testata per la stampa della pagina

Giornata Mondiale della Croce Rossa: la lettera del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio

 
 
(foto antecedente il Dpcm 8 marzo)
 
 

Il Ministro degli Affari Esteri Luigi Di Maio, ha inviato al Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca, il seguente messaggio:

"Gentile Presidente,

la Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa è una ricorrenza importante, che voglio onorare e celebrare insieme al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, alla Croce Rossa Italiana e alla Federazione Internazionale.

Oggi il mondo è scosso da una profonda crisi. Le conseguenze di carattere umanitario, sociale ed economico della pandemia Covid-19 sono drammatiche. Da un lato, l'emergenza sanitaria irrompe in un contesto globale già caratterizzato da numerosi conflitti armati, cambiamento climatico e altre epidemie; dall'altro, essa rende ancora più difficoltosa la capacità operativa degli attori umanitari di portare aiuto e soccorso alle persone più vulnerabili, a causa delle restrizioni imposte alla circolazione di persone e beni. 

Anche nella risposta globale al Covid-19, Croce Rossa e Mezzaluna Rossa hanno un ruolo centrale, grazie alla loro tradizionale prossimità con le persone che più necessitano di assistenza e alla straordinaria professionalità e spirito di servizio dei propri operatori. Con loro, la Federazione Internazionale che ne promuove e coordina le attività.

L’obiettivo prioritario dell'azione umanitaria italiana è e rimane quello di salvare vite umane, proteggere la dignità delle persone, alleviare le sofferenze delle popolazioni colpite con interventi di sicurezza alimentare, accesso all'acqua e ai servizi sanitari essenziali, nel pieno rispetto dei principi di umanità, neutralità, imparzialità e indipendenza.

L'Italia collabora con costanza con il Movimento internazionale anche sul fronte della promozione del rispetto del Diritto Internazionale Umanitario, riservando particolare attenzione alla tutela delle categorie più vulnerabili in tempo di guerra. Abbiamo svolto un ruolo attivo nell'ambito della 33ma Conferenza Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, lo scorso dicembre, anche presentando un contributo aperto sulla sicurezza dei minori in situazioni di conflitto armato, che ha raccolto un altissimo numero di sostegni. Non abbiamo mai fatto mancare il nostro contributo anche nelle situazioni post-conflitto. Grazie alla Croce Rossa Italiana abbiamo contribuito a ricostruire la sede della Croce Rossa di Bosnia Erzegovina a Sarajevo.

Nella Federazione Internazionale delle Società Nazionali della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa l'Italia trova un partner strategico sicuro ed affidabile, in particolare per gli interventi umanitari di emergenza, di primo soccorso e assistenza a favore delle popolazioni colpite da catastrofi ambientali ed emergenze sanitarie.

Grazie a questa proficua collaborazione, è stato a esempio possibile intervenire tempestivamente in occasione del passaggio del ciclone tropicale “Idai” in Mozambico, dell’uragano Dorian nelle Bahamas, delle inondazioni in Repubblica centrafricana e Kenya, dell'emergenza Ebola in Repubblica Democratica del Congo.

La Cooperazione allo Sviluppo Italiana ha sostenuto interventi di protezione e assistenza umanitaria a favore degli sfollati in Camerun, della popolazione in Palestina e in Colombia, dei migranti e dei rifugiati venezuelani. Siamo a esempio intervenuti in Venezuela, lo scorso anno, con un volo umanitario per il trasporto di oltre 30 tonnellate di medicinali forniti dalla Croce Rossa Italiana a favore della popolazione locale.

Più recentemente, lo scorso marzo l’Italia ha deciso di dare un contributo alle azioni della Federazione Internazionale per il contrasto alla diffusione del Covid-19, avviate con la pubblicazione del relativo Appello Globale dello scorso 11 febbraio.

L'Italia continuerà a fornire il massimo sostegno e la più convinta collaborazione alla Federazione, al Comitato e alla Croce Rossa Italiana, tanto più in questo frangente, il cui contributo è cruciale nell'alleanza internazionale per la risposta sanitaria al Covid-19, promossa dall'Italia.

Desidero augurare un buon 8 maggio a tutti i volontari del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Il vostro instancabile lavoro rappresenta da sempre una luce, anche nei periodi più bui."


Luigi Di Maio

 
 
 
 
 
 
Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 065510- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7