testata per la stampa della pagina

Salute

Ricominciare la scuola in sicurezza: CRI in campo nel supporto ai test sierologici gratuiti per gli studenti della Valsesia

 
 
 

Sono quattromila gli studenti invitati nel prossimo week-end a sottoporsi al test sierologico. È stato il Comune di Borgosesia, in Piemonte, a dare vita all’iniziativa, a seguito dello screening a cui è stata sottoposta la cittadinanza a fine maggio, richiedendo nuovamente il supporto della Croce Rossa Italiana. Inizialmente prevista per la sola giornata di sabato 12 settembre, l’iniziativa di prevenzione sarà invece replicata anche il giorno seguente, a seguito delle numerose richieste arrivate dai comuni di Varallo e Quarona, in Valsesia.

L’organizzazione
Tutti gli studenti hanno ricevuto l’invito a sottoporsi al test tramite diario elettronico, dai bambini della scuola materna fino ai ragazzi dei licei. Sabato le tende della CRI accoglieranno gli allievi di Borgosesia, nella piazza principale del paese; domenica, a Varallo, i volontari saranno a disposizione degli alunni degli altri comuni della Valsesia aderenti all'iniziativa.

Per chi è intenzionato a partecipare sono stati indicate delle fasce orarie, suddivise per classe e ordine alfabetico, così da effettuare i test in modo rapido, evitando lunghe attese soprattutto per i più piccoli.

L’impegno dei volontari
Il Comitato di Borgosesia è coinvolto nella sua totalità: alcuni volontari effettueranno i prelievi, altri saranno impegnati nella gestione della logistica e nel supporto per la compilazione dei moduli per il consenso e la privacy. In prima linea i Giovani CRI, che si occuperanno dell’intrattenimento di grande e piccini, con attività per rallegrare e intrattenere i partecipanti durante l’attesa.

Saranno adibite delle aree gioco e disegno e ai più piccoli verrà rilasciato il “Diploma del coraggio”. Per gli adolescenti, invece, si è pensato qualcosa di più adatto a loro: potranno scattare una foto con la cornice della CRI da postare sui social, così da sensibilizzare i coetanei sull'importanza della prevenzione.

Un gruppo Giovani nato passeggiando in montagna
I Giovani del Comitato di Borgosesia sono un gruppo formatosi durante l’emergenza, guidato da due volontari che hanno superato l’età ma che riconoscono l’importanza del coinvolgimento dei più piccoli nelle attività di volontariato. Quest’estate i ragazzi si sono legati maggiormente tra loro grazie anche alle domeniche trascorse nella natura: occasioni per costruire un gruppo coeso, pronto ad organizzare progetti sociali e di sensibilizzazione, come il servizio di supporto alla tenda pre-triage dell’ospedale o l’ideazione e produzione di video sulla sicurezza stradale.

E il prossimo impegno sarà l’installazione delle Panchine Rosse, simbolo della lotta alla violenza contro le donne.

 
 
 
Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 065510- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7