testata per la stampa della pagina

Sviluppo

Radio 24 e Croce Rossa Italiana insieme per l’informazione sociale e la cultura del primo soccorso

 
 

Al via a giugno un accordo tra Radio 24, da sempre punto di riferimento per l'informazione di qualità, e Croce Rossa Italiana, l’associazione umanitaria più grande del Paese, che scendono in campo insieme per raccontare il mondo di chi aiuta gli altri e per costruire nuovi percorsi di comunicazione e di informazione.

Attraverso Radio 24 verranno diffuse informazioni di utilità sociale e indicazioni pratiche per promuovere e incrementare la cultura del primo soccorso e della prevenzione, tra i valori fondamentali della CRI. Inoltre la radio racconterà nei suoi programmi vissuti ed esperienze di chi aiuta gli altri: storie di giovani che scelgono di intraprendere la strada dell’impegno umanitario, volontari che lavorano per ricongiungere i familiari separati a causa di conflitti o catastrofi, le attività di soccorso durante emergenze in tutto il mondo, il lavoro di assistenza notturna alle persone senza dimora nelle grandi città italiane.

A partire dal mese di luglio, arriveranno all’interno di Obiettivo salute e in rubriche dedicate le indicazioni di primo soccorso e i consigli sulla prevenzione dei rischi: manovre di rianimazione, comportamenti sicuri, informazioni in caso di emergenze o calamità. Dall’autunno, all’interno dei programmi Si può fare Diario di un giorno, storie e testimonianze dei volontari e di chi è stato soccorso e aiutato nelle difficoltà e il racconto di alcune tra le attività più importanti che la Croce Rossa ha attivato in Italia e nel mondo.

“La collaborazione tra Radio 24 e la Croce Rossa Italiana è prima di tutto motivo di orgoglio del Gruppo Sole 24 Ore perché mette a fattor comune competenze di comunicazione e di solidarietà - afferma Edoardo Garrone, Presidente del Gruppo 24 Ore -. La Croce Rossa Italiana è per tutti noi la più importante organizzazione del Paese di intervento e aiuto per chi ha bisogno e soffre. Contribuire a dare informazioni sulle attività della CRI e ad aiutare la diffusione, soprattutto tra i giovani, della cultura della solidarietà, significa migliorare ulteriormente la funzione sociale di Radio 24 e stimola il nostro Gruppo a proseguire sulla via della Responsabilità Sociale d’impresa". 

“Siamo felici – afferma Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana – di dare inizio a questa partnership con Radio 24, che nascerà ufficialmente nella settimana più importante della vita del Movimento Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, quando, dal 17 al 22 giugno, migliaia di volontari si ritroveranno insieme a Solferino, nei luoghi in cui nacque l’Idea della Croce Rossa. Attraverso i canali di Radio 24 – prosegue Rocca – saranno raccontate le storie positive dei nostri volontari, il mondo di chi si impegna ogni giorno e, lontano dai riflettori, lavora per assistere chi è in difficoltà. Saranno inoltre offerti al pubblico strumenti e consigli utili su buone prassi e comportamenti da assumere anche in caso di criticità o emergenze, dal momento che la prevenzione è uno dei nostri obiettivi strategici”.

In occasione della settimana di Solferino, Radio 24 racconterà con i suoi inviati il raduno internazionale in quelli che furono i luoghi del campo di battaglia che vide nascere l’idea della Croce Rossa, che ogni anno richiama giovani e volontari da tutto il mondo e che si concluderà con la tradizionale fiaccolata di sabato 22 giugno da Solferino a Castiglione delle Stiviere.


 
Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 0647591- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7