testata per la stampa della pagina

Giovani

Assemblea Nazionale Giovani CRI, Bellocchi: “Migliorarci per trovare nuove risposte alle sfide di domani”

 
 

Un momento di confronto, advocacy e condivisione per rispondere alle sfide umanitarie del presente e del futuro. Oltre 400 giovani volontari della Croce Rossa si sono dati appuntamento a Taranto dal 13 al 15 Dicembre per l’Assemblea Nazionale. La tre giorni, che ha visto il patrocinio del Ministero della Salute, è stata un’importante strumento di confronto e riflessione attorno ai tre pilastri della Strategia della Croce Rossa verso la Gioventù: innovazione, educazione e partecipazione

 “Ognuno di voi ha un ruolo cruciale nelle comunità – ha dichiarato il Presidente CRI Francesco Rocca nel corso della plenaria conclusiva – siete i veri agenti di cambiamento, in grado di rispondere alle sfide di domani. Avete questo mandato importante da cui dipende il nostro tessuto valoriale e il nostro futuro”. 

I volontari sono stato protagonisti di tavoli di confronto, inspiring speech e workshop per riflettere su nuovi strumenti e metodologie per costruire una Croce Rossa sempre più in grado di comprendere le capacità e le potenzialità dei giovani

“E’ stato un percorso, un momento di scambio e riflessione ricco di spunti – ha spiegato Gabriele Bellocchi Vice Presidente e Rappresentate Nazionale Giovani CRI - Abbiamo affrontato tanti temi dalle malattie sessualmente trasmissibili a nuove metodologie per rispondere ai bisogni del presente e ci siamo confrontati con esperienze di altre realtà associative. Al termine di questa Assemblea ci lasciamo con l’impegno di migliorarci per trovare nuove risposte alle sfide che ci attendono”. 

 
 
 

Innovazione

L’innovazione al centro della prima giornata con una serie di attività per scoprire ed esprimere i talenti personali, trasformare le idee innovative in progetti concreti e riflettere sul ruolo di adovcacy associativo. In particolare attraverso i workshop del panel “Talent Promotion” e il momento di confronto di “Ideas4Good”, i giovani volontari hanno potuto comprendere come utilizzare le proprie qualità e le loro idee per migliorare le attività all'interno della Croce Rossa. 


 
 

Un momento importante è stato riservato alla tematica delle malattie sessualmente trasmissibili e in particolare alla lotta all’AIDS. Dal tavolo di confronto in cui si è riflettuto sulle azioni di sensibilizzazione e prevenzione, è stato elaborato e sarà presentato al Ministro della Salute un documento per promuovere il libero accesso ai minorenni ai test diagnostici gratuiti, oggi vincolati al consenso del genitore o tutore. 

"Le idee per essere innovative devono generare un cambiamento positivo. I giovani possono essere allo stesso tempo attivisti e innovatori trovando soluzioni concrete ai problemi attuali” ha spiegato il Segretario Generale Flavio Ronzi nel suo speech dedicato alla tematica.

Educazione

Dai cambiamenti climatici alla lotta alle mafie, dall'imprenditoria sociale all'arte come strumento di cambiamento. La seconda giornata è stata dedicata al tema dell’educazione con gli speech di giovani esterni all'Associazione che hanno portato la loro esperienza in diversi ambiti. Inoltre, attraverso workshop e incontri si è affrontato il tema del ruolo del consigliere in CRI e il concetto di leadership.

 
 
 

Partecipazione

La partecipazione al centro della giornata conclusiva con l’assemblea plenaria. Una vera e propria occasione di confronto e dialogo sulle tematiche al centro delle attività: un momento di crescita non solo per i giovani per tutta l’Associazione.

 
 
 
Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 065510- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7