testata per la stampa della pagina

Dal diario di una volontaria: storie di ordinaria umanità

Condividiamo la storia di Maita, volontaria CRI del Comitato di Torino, che dedica il suo tempo nell’ambulatorio del Comitato come medico e svolge attività sanitaria nei dormitori per le persone senza dimora
 

Condividiamo la storia di Maita, volontaria CRI del Comitato di Torino, che dedica il suo tempo nell’ambulatorio del Comitato come medico e svolge attività sanitaria nei dormitori per le persone senza dimora. Un piccolo episodio, uno di quelli che quotidianamente vivono i volontari CRI, che Maita ha pubblicato sul suo profilo suscitando emozioni speranza e solidarietà fra i suoi contatti.

Racconta anche tu la tua esperienza come volontario CRI. Scrivi a stampa@cri.it

 
“Ero in ambulatorio a Torino quando Luca, volontario CRI in servizio in portineria, accompagna un ragazzo del Mali magro, infreddolito e disorientato che parla solo francese. Ha solo uno zainetto con tanti fogli con indirizzi evidenziati in giallo. Dice di essere appena arrivato a Torino e di voler andar al Serming, Servizio Missionario Giovani, ma non ha la minima idea di come arrivarci. Cerchiamo di spiegargli la strada ma le indicazioni sono troppo complicate, senza punti di riferimento è difficile orientarsi. 
A questo punto arriva un suo coetaneo Daniele, volontario del servizio Unità di Strada: “Doc, tranquilla. Vado con il ragazzo in cucinetta, si riscalda un attimo, mangiamo qualcosa insieme e poi lo accompagno io al Serming”. E il ragazzo infreddolito, per la prima volta, sorride. Da questo sorriso, da questa solidarietà, da questa spontaneità ho capito che piccoli gesti come questo cambieranno il mondo”
Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 0647591- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7