testata per la stampa della pagina

Giovani

Condivisione e confronto per un volontariato attivo. Si conclude il Secondo Meeting Nazionale Giovani CRI

 
Condivisione e confronto per un volontariato attivo. Si conclude il Secondo Meeting Nazionale Giovani CRI
 

Due giorni di confronto e discussione per promuovere la partecipazione attiva dei volontari in linea con la nuova Strategia dei Giovani CRI approvata a Milano lo scorso autunno. Si è concluso domenica 21 Ottobre il Secondo Meeting Nazionale dei Giovani della Croce Rossa Italiana a Colli del Tronto (Ascoli Piceno). Una scelta simbolica, quella del luogo, per rimarcare la sensibilità della CRI nei confronti di un territorio che il terremoto ha profondamente segnato ma che proprio nel periodo dell’emergenza è riuscito a dimostrare quanto ognuno può realizzare mettendo a disposizione le proprie qualità. 

Durante il Meeting, i volontari divisi in squadre regionali, si sono confrontati in 13 prove sulle attività CRI e le sfide future del mondo del volontariato attraverso percorsi sensoriali, giochi di ruolo, simulazioni e due escape room. A vincere questa edizione è stata la Sicilia affiancata sul podio da Emilia Romagna e Toscana. Sedici i team che hanno partecipato, composti da 5 volontari per ogni Comitato Regionale più uno appartenente a una Associazione con la quale la regione collabora. Novità di questa edizione, infatti, è stata proprio il coinvolgimento attivo di Associazioni del Terzo Settore per condividere scambi di esperienze e buone pratiche. 

In occasione della giornata mondiale “World Restart a Heart Day 2018”, dedicata all’importanza della diffusione delle manovre di rianimazione cardiopolmonare, 200 volontari hanno inoltre mostrato con l’ausilio di 90 manichini quale sia la sequenza corretta per intervenire tempestivamente in caso di arresto cardiaco. 


 
Condivisione e confronto per un volontariato attivo. Si conclude il Secondo Meeting Nazionale Giovani CRI
Assemblea Plenaria II Meeting Giovani CRI
 
Condivisione e confronto per un volontariato attivo. Si conclude il Secondo Meeting Nazionale Giovani CRI
La squadra regionale della Sicilia vincitrice del II Meeting Giovani CRI 2018
 
 

Un weekend di formazione e crescita come ribadito dal vicepresidente Nazionale e Rappresentante CRI Giovani Gabriele Bellocchi nel corso dell’Assemblea Plenaria di apertura: “Dobbiamo avere il coraggio di sbagliare, dobbiamo lasciarci la possibilità di commettere errori, ma dobbiamo avere soprattutto il desiderio di chiedere di più”. 

Il lavoro in rete è stato al centro della seconda giornata del Meeting con la prova Netcafè in cui ha primeggiato la regione Molise. Tavoli di lavoro in cui volontari CRI con diverse Associazioni (come Admo, Amnesty International, Legambiente al Forum Nazionale Giovani,Fondazione Villa Maraini e Unicef Italia) si sono confrontati su tematiche differenti per elaborare idee di progetti su varie aree di intervento. 

Il Meeting si è concluso con l’intervento del Segretario Generale Flavio Ronzi che, al termine dell’evento, si è rivolto ai Giovani esortandoli a porsi dubbi e cercare il confronto per progredire: “Pretendete risposte, fate domande e chiedete più di quanto sapete”. “La CRI conta su di voi – ha ribadito attraverso un videomessaggio Rosario Valastro Vicepresidente CRI - e forse anche per questo è più esigente verso di voi. Non abbiate paura di essere innovatori e di proporre cose nuove anche se difficilmente condivisibili in questo momento”.

Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 0647591- P.I. e C.F. 13669721006