testata per la stampa della pagina

Comitato Regionale Sicilia

Salute

Trapani, Il XII Centro di Mobilitazione Corpo Militare Volontario CRI Sicilia

in collaborazione con il Comitato CRI di Trapani forma 30 bersaglieri al primo soccorso in ambiente tattico

 
XII Centro di Mobilitazione Corpo Militare Volontario CRI Sicilia

Intensa l’attività di formazione e addestramento che i volontari del Corpo Militare del Centro di Mobilitazione CRI Sicilia assieme ai Volontari del Comitato CRI di Trapani hanno svolto dal 7 al 9 maggio scorso. Presso la Caserma “Luigi Giannettino” di Trapani, dove ha sede il 6° Reggimento Bersaglieri della Brigata Aosta, sono stati abilitati 30 bersaglieri dell’Esercito al primo soccorso in ambiente tattico. Preparazione in caso di situazioni di emergenza e criticità in contesti operativi, volta a garantire l’assistenza sanitaria, al fine di garantire operatori sempre più formati e in grado di intervenire in qualsiasi circostanza.


L’ultimo giorno di formazione si è svolto alla presenza dei Comandanti del distaccamento della Brigata Aosta, del 6° Reggimento Bersaglieri e di alte autorità militari intervenute. Per la Croce Rossa Italiana ha relazionato sulla campagna Healt Care In Danger la Volontaria Sveva Tatangelo del Comitato CRI di Trapani, Istruttore DIU e Consigliere Qualificato delle Forze Armate. Erano presenti l’Ispettrice Regionale del Corpo Infermiere Volontarie della CRI Sicilia, S.lla Anna Di Marzo e il Comandante del Centro Mobilitazione Sicilia del Corpo Militare Volontario CRI Gaetano Ricontati



 
XII Centro di Mobilitazione Corpo Militare Volontario CRI Sicilia

Le autorità militari e civili - ha commentato il Col. Massimo Di Pietro, Comandante del 6° Reggimento Bersaglieri -  ospiti all’odierno evento esercitativo hanno assististo ad un’eccellente dimostrazione di perfetta integrazione tra le professionalità e le pregiate competenze del personale del Corpo Militare volontario e delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana con i bersaglieri del 6° Reggimento. Il motto «Di più insieme» non poteva essere più appropriato per evidenziare la concreta sinergia nelle procedure e tecniche di soccorso effettuate dagli operatori sanitari a favore di quei militari rimasti feriti da fuoco ostile, nel corso della simulazione addestrativa. L’addestramento congiunto è fondamentale per garantire l’incolumità e la vita del personale nazionale impiegato fuori area in contesti difficili e pericolosi.  Di più insieme al servizio delle Istituzioni, Di più insieme come colleghi dell’Esercito e colleghi della Croce Rossa Italiana sia in Patria sia all’estero, vuol dire essere una risorsa preziosa e specializzata a supporto dell’intera collettività”.


Per mettere a frutto quanto appreso, è stata effettuata una esercitazione dimostrativa congiunta, tra i militari del 6° Reggimento che hanno partecipato al corso e il personale del Corpo Militare Volontario della CRI del XII Centro di Mobilitazione Sicilia.


L’esercitazione ha simulato un attacco ad un convoglio con ferimento di due militari che sono stati poi stabilizzati dagli stessi colleghi direttamente sul campo, con successiva richiesta di MEDical EVACuation, ovvero sistema di evacuazione dei feriti, con attivazione del nostro Posto Medico Avanzato per la stabilizzazione dei feriti anche con ambulanza.


“Grazie alla supervisione e all’autorizzazione dello Stato Maggiore della Difesa  - ha ricordato il Comandante Gaetano Ricontati  - è stato possibile organizzare questa intensa tre giorni con i Bersaglieri del 6° Reggimento di Trapani. Il Corpo Militare della CRI è impegnato giornalmente nella collaborazione con le Forze Armate per la bonifica delle aree in cui ancor oggi si trovano gli ordigni bellici della seconda guerra mondiale ed offriamo assistenza sanitaria in maniera ausiliaria alle Forze Armate in tutte le aree del mondo, dove è richiesta la nostra presenza”. 



 
 
XII Centro di Mobilitazione Corpo Militare Volontario CRI SiciliaXII Centro di Mobilitazione Corpo Militare Volontario CRI Sicilia
 
XII Centro di Mobilitazione Corpo Militare Volontario CRI SiciliaXII Centro di Mobilitazione Corpo Militare Volontario CRI Sicilia
 

di Michele Pappalardo, volontario della CRI di Castelvetrano
Croce Rossa Italiana – Comitato Regionale della Sicilia
Staff Regionale Obiettivo 6 - "Sviluppo, comunicazione e promozione del volontariato"

Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 065510- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7