testata per la stampa della pagina

Comitato Regionale Sicilia

Salute

CRI e Sicurezza Sul Lavoro

Cresce l’impegno della CRI nel promuovere la sicurezza nel lavoro e nel volontariato

 
 
CRI e Sicurezza Sul Lavoro

Il 28 Aprile si celebra la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, promossa dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) al fine di diffondere ed incrementare la cultura della prevenzione e del lavoro “dignitoso” nel mondo.

Sono 703 i morti sui luoghi di lavoro nel 2018. Aggiungendo i morti sulle strade e in itinere, considerati dallo Stato e dall’INAIL come morti sul lavoro, si arriva a oltre 1450 decessi di lavoratori per infortuni.

Mai stati così tanti da quando il 1° gennaio 2008 è stato aperto l’Osservatorio che monitora in appositi file tutti i morti sui luoghi di lavoro, anche i non assicurati INAIL e tutti quelli che non dispongono di un’assicurazione. Ogni giorno, da quell’anno i decessi sul lavoro sono stati registrati per anno, mese e giorno della tragedia, identità, luogo e provincia dell’infortunio mortale, professione, età e nazionalità della vittima.

Le denunce di infortunio con esito mortale riferite al periodo gennaio-marzo 2018 sono state infatti 212, l’11,58% in più rispetto al periodo gennaio-marzo 2017, quando erano state 190.

La Croce Rossa Italiana è totalmente impegnata su quest’argomento da offrire la possibilità di formarsi proprio su questo tema. Le aziende pubbliche e/o private possono contattare la sede CRI più vicina per usufruire di corsi sul D.Lgs. 81/08 e s.m.i, sull’utilizzo del DAE nonché sulle manovre di disostruzione pediatrica.

Com’è noto, il D.Lgs. 81/08 e s.m.i è il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro che obbliga ogni datore di lavoro ad assicurare a tutti i dipendenti una formazione adeguata in materia di salute e sicurezza.

La Croce Rossa Italiana risponde a questa esigenza organizzando corsi di alto livello svolti da personale qualificato, nel pieno rispetto della normativa vigente.

Inoltre, con l’entrata in vigore della normativa Decreto Balduzzi, che definisce l’obbligo di dotazione dei defibrillatori semiautomatici per aziende, associazioni, circoli e società sportive, un gran numero di queste realtà collettive ha deciso di dotare i propri spazi di ‘Defibrillatori semiautomatici’, ponendo così maggior attenzione e cura della salute dei propri dipendenti ed incrementando lo sviluppo delle politiche di welfare aziendale. A tal proposito la Croce Rossa Italiana, attraverso l’erogazione del Corso abilitante all’utilizzo del Defibrillatore, FULL D (BLSD+PBLSD), garantisce alle aziende richiedenti, la formazione del personale addetto al Primo Soccorso.

La CRI dispone anche di un Regolamento sulla  Tutela Della Sicurezza e Della Salute dei suoi stessi Volontari, rimanendo fedele ai suoi principi e nel perseguire il suo obiettivo principale che è quello di prevenire ed alleviare la sofferenza in maniera imparziale, senza distinzione di nazionalità, razza, sesso, credo religioso, lingua, classe sociale o opinione politica, contribuendo al mantenimento e alla promozione della dignità umana e di una cultura della non violenza e della pace.

La Croce Rossa Italiana si impegna alla diffusione tra i Volontari della cultura in tema di salute e sicurezza, delle competenze necessarie alla tutela della salute nei diversi scenari di rischio correlati alle mansioni espletate, e del corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

La formazione in quest’ambito  costituisce un adempimento obbligatorio e tutti i Volontari della Croce Rossa Italiana sono destinatari della formazione in tema di salute e sicurezza.

I percorsi formativi in questa materia specifica pongono l'obiettivo di mettere in condizione tutti i Volontari di essere informati, formati e addestrati in tema di salute e sicurezza in scenari specifici con rischi specifici secondo compiti e/o mansioni da essi svolti.

Per un Volontariato Sicuro, serve la Sicurezza sul lavoro!

Per trovare la sede CRI più vicina e ottenere maggiori informazioni segui il link

 https://www.cri.it/sicilia/dove-trovarci


 
 

di Houda Sboui, volontaria della CRI di Palermo
Croce Rossa Italiana – Comitato Regionale della Sicilia
Staff Regionale Obiettivo 6 - "Sviluppo, comunicazione e promozione del volontariato"

Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 065510- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7