testata per la stampa della pagina
 
 
  1. Covid: Croce Rossa "attenzione alle truffe. La CRI non vi chiama per chiedere contributi. Usate solo i canali istituzionali o la campagna di sms al 45505"

    La Croce Rossa Italiana mette in guardia i cittadini dalle possibili truffe. A seguito di alcuni episodi segnalati da Comitati territoriali dell'Associazione o da notizie di cronaca, è opportuno ribadire che attualmente è in corso una campagna pubblica di raccolta fondi via Sms al numero 45505 per gli utenti Wind, Tim e Vodafone ma che la CRI non chiede contributi e sostegni chiamando direttamente i cittadini né soprattutto lo fa porta a porta o davanti agli ospedali o usando altri canali. Chi vuole contribuire, oltre al numero verde 800.065510 può contattare la CRI utilizzando esclusivamente i canali ufficiali riportati sul sito 

     
  2. Giornata Mondiale Volontariato: il ringraziamento ai Volontari del Presidente Francesco Rocca

    In occasione della Giornata Mondiale del Volontariato del 5 dicembre, il Presidente della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca ringrazia in un videomessaggio pubblicato sui social della CRI i tantissimi volontari impegnati in questa emergenza dovuta alla pandemia.


     
  3. Covid19: aiuti dalla Mezzaluna Rossa degli Emirati Arabi per le persone in difficoltà in Italia

    3500 famiglie romane in difficoltà a partire da oggi riceveranno capi d’abbigliamento per l’inverno, grazie alla donazione della Mezzaluna Rossa degli Emirati Arabi Uniti. I pacchi sono stati consegnati dall’Ambasciatore Omar Alshamsi ai volontari della Croce Rossa di Roma. Presente il Presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, Francesco Rocca.


     
  4. Violenze ai soccorritori: volontario CRI aggredito a Caltanissetta da tre uomini
    Il Presidente Nicolò Piave: "Non ci faremo intimidire, non è giusto che per colpa di qualcuno paghi l'intera comunità"

     
  5. Covid: Rocca  "Solidarietà' ai soccorritori di Rivoli. I nostri operatori sanitari non sono un bersaglio"


    Il Comitato della Croce Rossa di Rivoli, provincia di Torino, ha reso noto che un equipaggio di una sua ambulanza avanzata di soccorso è stata vittima di un'aggressione verbale da parte di due negazionisti. Chiamati per un intervento con codice giallo, l'equipaggio dell'ambulanza in servizio 118, dopo essere entrato in tangenziale, si è reso conto di essere seguito da un'autovettura.

     
  6. Nuovi atti vandalici a strutture sanitarie CRI: devastata tenda drive-through per tamponi Covid-19 in provincia di Firenze


    “La violenza contro gli operatori sanitari deve finire”, questo lo slogan della campagna della Croce Rossa Italiana “Non sono un bersaglio”. Eppure, nonostante i passi avanti compiuti, nuove forme di aggressioni a operatori e mezzi di soccorso - della CRI ma anche di altre sigle - stanno avvenendo in tutta Italia ai tempi del Covid-19, tanto che il Presidente Francesco Rocca ha lanciato un appello nazionale in merito. Uno degli ultimi casi è la devastazione e la messa a soqquadro della tenda della Croce Rossa Italiana per tamponi del Comitato di Strada in Chianti. Ne parliamo con Andrea Regoli, Referente dell’attività.

     
  7. La Croce Rossa Italiana contro le fake news. Rocca: “Esiste un secondo virus oltre al Covid19, quello della disinformazione”


    "Oltre al Covid19, circola un altro virus molto aggressivo: quello della disinformazione o delle vere e proprie fake news. Negli ultimi tempi questo fenomeno sta assumendo proporzioni preoccupanti, alimentato dall’amplificazione che consentono oggi i social, dalla cattiva informazione dei cosiddetti “negazionisti” e dalla (comprensibile) paura di chi incorre in questo tipo di manipolazioni. 

     
  8. Giornata mondiale lotta alla povertà, Rocca: “Il COVID ha generato nuove vulnerabilità, possiamo andare avanti solo non lasciando nessuno indietro”


    Tra le conseguenze dell’emergenza sanitaria di COVID-19 c’è l’emersione di una nuova fascia di persone in difficoltà, che non avevano mai avuto bisogno di chiedere aiuto esterno ma vivevano appese a un filo.  I cosiddetti “equilibristi” che a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia, l’equilibrio l’hanno fatalmente perso.

     
  9. Si chiude a Sirmione, tra musica e competizioni d’auto d’epoca, il XXII Convegno Nazionale degli ufficiali medici e del personale sanitario
    Si è concluso in data 11 ottobre 2020, il XXII Convegno Nazionale degli Ufficiali medici e del Personale sanitario della Croce Rossa Italiana che si è tenuto presso il Centro dei Congressi di Sirmione.

     
  10. Croce Rossa: “Il Covid-19 genera paura e solitudine. Migliaia di richieste di supporto psicologico al numero verde”

    Ansia, panico, depressione, solitudine, disturbi del sonno, paura del contagio. Dall’inizio della pandemia di Covid-19 sono migliaia le persone che si sono rivolte al numero verde della Croce Rossa Italiana 800.065510 per parlare di questi e altri disagi con uno psicologo della CRI.

     
  11. Lazio e Croce Rossa in campo contro il Covid-19. Pepe Reina, Lotito e Rocca all'Olimpico con il messaggio: "non abbassiamo la guardia"

    Una partita all’insegna della lotta alla pandemia quella ha visto in campo la squadra biancoceleste, impegnata in una partita contro l’Atalanta, dare avvio a una campagna di sensibilizzazione sulle misure anti Covid-19 insieme alla Croce Rossa Italiana. “Non abbassiamo la guardia” è il messaggio veicolato prima del fischio di inizio del match dal Presidente della Lazio, Claudio Lotito, dal Presidente della Croce Rossa Italiana e dell'IFRC (Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa), Francesco Rocca, e dal portiere della squadra, Pepe Reina.

     
  12. La pandemia vista dagli occhi di un volontario CRI: le immagini inedite al Festival della fotografia etica di Lodi

    La Croce Rossa Italiana sbarca per la prima volta al “Festival della Fotografia Etica”. All’interno dell’edizione di quest’anno, che si svolgerà nelle sedi di Lodi e Codogno dal 26 settembre al 25 ottobre, sarà presente la mostra “Il tempo della gentilezza”, ideata e allestita dai volontari del Comitato di Lodi.

     
  13. La miopia della corsa al vaccino per il COVID-19. Rocca: “Nessuno di noi è al sicuro, finché tutti non siamo al sicuro”


    L’appello del Presidente Francesco Rocca sul sito Devex.com.
    “È difficile sovrastimare l'enorme impatto della pandemia di coronavirus. Tutti nel mondo ne sono stati profondamente colpiti. Centinaia di migliaia di persone hanno perso la vita e innumerevoli altre hanno subito conseguenze fisiche e psicologiche debilitanti per tutta la vita.


     
  14. HERoS, online la prima pubblicazione del progetto di ricerca

    Raccomandazioni
    per Governi e autorità politico-amministrative nella risposta al Covid-19


     
  15. Sisma Centro Italia: inaugurati dalla Croce Rossa alloggi per studenti dell'Università di Camerino

    L’opera è stata realizzata con il sostegno del governo canadese, della Croce Rossa canadese e di Poste Italiane.
    Una nuova opera di ricostruzione a sostegno della popolazione colpita dal sisma in Centro Italia del 2016 è stata realizzata dalla Croce Rossa Italiana, con il sostegno del Governo canadese, della Consorella canadese e di Poste Italiane: sono stati inaugurati, infatti, gli alloggi per studenti dell'Università di Camerino.

     
  16. Covid-19: il punto tra la Croce Rossa e la Regione Lazio

    Tanti i temi trattati nell’incontro che si è svolto a via Ramazzini, sede del Comitato Nazionale della Croce Rossa Italiana, tra Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana, e Alessio D’Amato, Assessore Sanità e integrazione Socio-Sanitaria della Regione Lazio. Insieme a quest'ultimo,  Giuseppe Quintavalle, Commissario Asl Roma 3 e Direttore Generale dell’Asl Roma 4 e Francesco Vaia, Direttore Sanitario dello Spallanzani.

     
  17. Giornata Mondiale del Rifugiato: indagine Croce Rossa dimostra impatto drammatico del Covid-19
    Il mondo sta affrontando una crisi globale sanitaria e socioeconomica senza precedenti, innescata dalla pandemia di Covid-19. Secondo una ricerca realizzata dalla Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, i rifugiati sono tra le categorie maggiormente esposte alle conseguenze socio-economiche. L’indagine, pubblicata nell'odierna Giornata Mondiale del Rifugiato, si focalizza in particolar modo sulla situazione in Turchia, il Paese con la maggiore presenza al mondo di rifugiati.

     
  18. Appello all’Unione Europea dalle associazioni umanitarie: serve un’assistenza urgente ai più poveri
    Oggi l'Europa sta affrontando un'ondata di povertà senza precedenti, esacerbata dall'epidemia di Covid-19. In tutta l’UE, milioni di persone hanno subìto una drastica riduzione del loro reddito o, addirittura, una perdita totale dello stesso. Tra questi, ci sono famiglie monoreddito, lavoratori precari, anziani e studenti, nonché lavoratori autonomi che fanno attività nel settore del turismo e del commercio.

     
  19. Realizza visiere e gancetti “salva orecchie” con la stampa 3D e li dona alla Croce Rossa. Il progetto di un Giovane Volontario

    Visiere di plastica e gancetti “salva orecchie” per i Volontari della Croce Rossa. È il progetto di Gianmarco Mores, giovane Volontario del Comitato Croce Rossa di Udine con sede a Latisana, che ha realizzato e donato i dispositivi di sicurezza individuale con una stampante 3D per supportare gli operatori sanitari impegnati durante l’emergenza Covid-19.


     
  20. Cavalieri al merito della Repubblica: onorificenza a Volontari Croce Rossa e al rider che aveva donato 1000 mascherine alla CRI

    Tra i 57 cittadini, insigniti dal Capo dello Stato Sergio Mattarella dell’onorificenza di Cavalieri al merito della Repubblica per l’impegno mostrato durante l’emergenza Covid-19, c’è anche un’importante rappresentanza della Croce Rossa Italiana.


     
  21. Appello ONU e Movimento Internazionale Croce Rossa e Mezzaluna Rossa: “Serve unità per il vaccino contro il Covid19”


    Rocca: “Puntiamo a un vaccino accessibile a tutti, nessuno deve essere lasciato indietro”. Le Nazioni Unite e il Movimento Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa chiedono unità per intensificare gli sforzi finalizzati a sviluppare, testare ed aumentare la produzione di diagnostiche specifiche, terapie sicure, efficaci e convenienti, nonché medicinali e vaccini per combattere la pandemia di COVID-19.

     
  22. Roma, collaborazione tra Carabinieri Nas e Croce Rossa Italiana per la donazione di sangue

    Il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute giovedì 28 maggio ha aperto le porte della sede di Roma all'autoemoteca della Croce Rossa, consentendo al personale medico, infermieristico ed ai volontari la raccolta del sangue donato dai Carabinieri di ogni ordine e grado appartenenti al Reparto Speciale.

     
  23. Il COVID-19 e il tracciamento dei contatti: un appello alla responsabilità digitale
    Il tracciamento dei contatti è uno dei mezzi riconosciuti nella lotta alla diffusione di infezioni nella popolazione, quando viene integrato in una strategia di risposta sanitaria più ampia e generale. Il processo manuale tradizionale che permette di identificare con chi una persona infetta può essere entrata in contatto mentre era contagiosa, richiede tempo ed è difficile da estendere fino a coprire un grande numero di persone. Per accelerare e ampliare la risposta all'attuale pandemia di COVID-19, sono in fase di progettazione e sviluppo nuove soluzioni tecnologiche.

     
  24. Al via da oggi l’indagine di sieroprevalenza

    Ministero della Salute e Istat, con la collaborazione della Croce Rossa Italiana, a partire da oggi, lunedì 25 maggio, avvieranno un’indagine di sieroprevalenza dell’infezione da virus SarsCoV2 per capire quante persone nel nostro Paese abbiano sviluppato gli anticorpi al nuovo Coronavirus, anche in assenza di sintomi.

     
  25. I fotografi Valentina Tamborra e Angelo Anzalone con il progetto “Quei bravi ragazzi, l’Italia che aiuta” a favore di Croce Rossa Italiana
    18 scatti per 6 volontari per raccontare l’esperienza dei giovani di CRI durante l’emergenza Covid 19 

     
  26. Maturità 2020: Croce Rossa Italiana a supporto della scuola per svolgere gli esami in sicurezza

    In vista dei prossimi esami di Maturità è stata sottoscritta una Convenzione tra il Ministero della Pubblica Istruzione e la Croce Rossa Italiana per offrire supporto alle istituzioni scolastiche statali e paritarie, attraverso staff e volontari della CRI su tutto il territorio nazionale. 

     
  27. Croce Rossa Italiana e LAV insieme nella “fase due” per fornire aiuto alle persone e alle famiglie con animali, colpite dall'emergenza Coronavirus. 
    In un momento di emergenza senza precedenti, che non si ferma con il passaggio alla “fase due”, Croce Rossa Italiana e LAV annunciano una collaborazione in favore delle persone più vulnerabili e dei loro animali, colpiti in modo particolare dagli effetti della crisi economico-sanitaria. Grazie a questo accordo gli operatori Croce Rossa di CRI PER LE PERSONE, che risponde a migliaia di cittadini ogni giorno al numero verde 800-065510, segnaleranno alla LAV tutte le richieste per animali in stato di disagio.

     
  28. Fase 2. Rocca: la Croce Rossa Italiana continuerà ad essere “ovunque per chiunque”

    “E’ successo tutto troppo in fretta in questo 2020. Siamo ancora smarriti, increduli e, soprattutto, incerti circa il futuro che sarà. Eppure, entriamo nella cosiddetta ‘Fase 2’, quella successiva al lockdown che ha bloccato il nostro Paese procurando, ad oggi, oltre 31.000 morti in Italia e 300mila nel mondo. L’esistenza di tutti noi è stata stravolta e ci siamo trovati nella condizione di dover fronteggiare l’emergenza per certi versi più delicata di sempre, crisi che è ancora in corso.

     
  29. “Finché ci sarà bisogno di noi, ci saremo”. La testimonianza delle Infermiere Volontarie di Monza 
    Dal supporto sanitario nei reparti Covid-19 al conforto dei pazienti, le Infermiere Volontarie di Monza sono impegnate fin dall’inizio dell’emergenza nell’Ospedale San Gerardo. “Le Sorelle – spiega S.lla Mariella Cociani Ispettrice Corpo II.VV. Monza – sono attive dai primi di marzo, da quando l’ospedale ha chiesto supporto. Continuiamo ogni giorno ad assistere i pazienti e saremo le ultime ad andar via quando l’emergenza sarà terminata”.

     
  30. Coronavirus: Croce Rossa in prima linea nell'aiuto dall'inizio dell’emergenza con oltre 75.000 servizi effettuati in più’ di 300 comuni. 

    Al via ora aiuti per 2 milioni di euro in buoni spesa grazie alle donazioni. Rocca “la fase 2 per noi e’ quella della responsabilità’.
    Croce Rossa sta correndo in tutta Italia in aiuto di chi ha bisogno e tra qualche giorno distribuirà attraverso i suoi Comitati territoriali buoni spesa per le famiglie che ne hanno bisogno per un valore di 2 milioni di euro, grazie alle tante donazioni ricevute in queste settimane. Un aiuto che si somma al grande lavoro portato avanti verso gli anziani e le persone più fragili. E’ quello che il Presidente della CRI Francesco Rocca ha chiamato “Il Tempo della Gentilezza” quando a inizio emergenza ha fatto appello a tutta l'Associazione a mobilitarsi in sostegno di chi maggiormente sta soffrendo le conseguenze sanitarie e sociali dell’epidemia.

     
  31. Sentieri di Prossimità, il progetto psicosociale nelle regioni del cratere ai tempi del Coronavirus
    “Buongiorno sono Simona e ho paura. Il Coronavirus mi preoccupa molto e crea in me uno stato di ansia che mi limita in tante cose”. Sono le parole di un utente che ha contattato la CRI per avere supporto psicologico. Il benessere della persona, infatti, parte dal benessere mentale. 

     
  32. “Voglio sentirmi utile”. A 87 anni realizza mascherine in casa e le dona alla Croce Rossa
    “Voglio sentirmi utile”. A 87 anni realizza mascherine in casa e le dona alla Croce Rossa

     
  33. La CRI del Lazio ad Amatrice per una ‘consegna speciale’ nel giorno di Pasquetta
    Il valore della condivisione e la consapevolezza che il momento che stiamo vivendo è difficile per tutti, danno una forza maggiore alla Croce Rossa Italiana. Una forza che si traduce in vicinanza e supporto alle nostre comunità. Ed è per questo motivo che la Croce Rossa - Comitato Regionale del Lazio, si è messa in moto per alleviare il disagio che vive la popolazione di Amatrice. Il giorno di Pasquetta, una missione speciale ha coinvolto i Volontari del Lazio, in particolare i Volontari del Comitato di Rieti e dell’Unità Territoriale di Amatrice che, insieme al 1° Reparto Radiomobile dei Carabinieri di Roma, hanno consegnato agli abitanti di Amatrice, uova di cioccolato e prodotti da forno donati dal territorio regionale. 

     
  34. Questa “Solferino contemporanea” sia occasione di trasformazione
    La Pasqua 2020 sarà ricordata per sempre da tutti noi con un grande strazio nel cuore: stiamo vivendo circostanze epocali che hanno già segnato un prima e un dopo, tanto nelle nostre vite quanto nella storia mondiale. Combattiamo una guerra contro un nemico subdolo, invisibile, capace di minare ogni nostra certezza: isolamento forzato, morte, terrore del contagio, dolore e incertezza del domani. E, ancora, la visione da brivido di città svuotate, la realtà che sembra congelata, i problemi economici, l’impossibilità del contatto umano, di una carezza, di un abbraccio, proprio quando ne abbiamo più bisogno.

     
  35. “Eroi davvero” la canzone di Fabio Gangi creata per la Croce Rossa di Vigevano dedicata a tutti gli italiani, per il loro coraggio e umanità
    Da oggi è su youtube e, nei prossimi giorni, sarà scaricabile dalle maggiori piattaforme musicali

     
  36. Da Croce Rossa supporto psicologico per il personale di Polizia Penitenziaria
    vviata una collaborazione grazie a un accordo tra il Segretario Generale della Croce Rossa Italiana Flavio Ronzi e il il Capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Francesco Basentini per rendere disponibile già da oggi, per tutto il personale del Corpo di Polizia Penitenziaria impegnato a fronteggiare l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 all’interno degli istituti, un servizio di supporto psicologico telefonico offerto dalla Croce Rossa Italiana.

     
  37. CRI Toscana: 60 posti letto per pazienti Covid nell’ospedale ‘I Fraticini’ di Firenze
    I lavori di ripristino
    dell’ospedale sono stati effettuati grazie al contributo della Fondazione CR Firenze e della Salvatore Ferragamo S.p.A.

     
  38. CRI Pronto Farmaco: 5.200 consegne in due settimane
    Dal medicinale salvavita a una parola di conforto: il servizio di Croce Rossa Italiana e Federfarma

     
  39. Milo Manara: “Un disegno è il mio modo di dire grazie ai volontari della Croce Rossa”

    Una giovane volontaria con mascherina e guanti, nella sua divisa della Croce Rossa e con lo sguardo sicuro e deciso rivolto verso l’osservatore, apre il portellone di un’ambulanza per accogliere chi ha bisogno di cure. Immagine familiare per tutto il Paese dall'inizio di questa emergenza, ma assolutamente straordinaria se declinata nel linguaggio dell’arte: grazie al Maestro del fumetto italiano, Milo Manara, quest’immagine si è fatta disegno.

     
  40. "Qui c’è bisogno di noi, in ospedale siamo al fronte”. Il racconto di Ivan volontario temporaneo a Bergamo 
    “Non ho pensato alla paura, partire era semplicemente la cosa più giusta e più importante da fare”. Ivan Coden, infermiere di 32 anni di Pordenone, ha risposto all'appello della Croce Rossa ed è partito come volontario temporaneo per assistere i malati Covid dell’ospedale di Bergamo. “Mi sono ritrovato in ferie, perché la clinica in cui lavoro ha sospeso gli interventi in sala operatoria e quindi ho deciso di partire come volontario con Croce Rossa”. Una scelta che non definisce “coraggiosa” ma semplicemente un dovere per assistere chi è in difficoltà. 

     
  41. 6 aprile 2009 - 6 aprile 2020. Rocca: L’Aquila ci insegna la “forza di sentirsi uno”

    “L’Aquila abbraccia l’Italia” è il messaggio che arriva dagli aquilani in questa dolorosa ricorrenza. È il messaggio di chi, pur avendo conosciuto il dolore, sa che solo la condivisione ne è la migliore cura. È il messaggio di quelle donne e uomini che abbiamo conosciuto da vicino, testandone insieme la resilienza e la voglia di risorgere. E, ancora, è il messaggio di coloro che non si sono arresi, che non si sono dati per vinti, che hanno saputo ricominciare. Oggi più che mai tutta Italia, così smarrita e dolorante, ha bisogno del loro abbraccio per capire che solo insieme e tutti uniti si tornerà più forti di prima.

     
  42. “Nella sofferenza ho visto l’Umanità”. Il racconto di Valentina volontaria CRI in prima linea a Bergamo

    “Quando ho letto l’appello della Croce Rossa non ci ho pensato due volte. Ho fatto le valigie per Bergamo”. Valentina Rubbuano, 26 anni infermiera di Trento, è una dei tanti volontari CRI che ha raggiunto le zone più colpite per dare il suo contributo nelle corsie degli ospedali accanto ai malati Covid.

     
  43. Volontari CRI con i tablet nei reparti Covid per “la videochiamata del cuore” 
    “Mario ha 79 anni ed è ricoverato da 29 giorni con CPAP” - un casco per l’ossigeno che lo isola dal mondo esterno ma in questo momento gli consente di respirare. “Non può parlare, ma è sveglio, cosciente e si vede che ha voglia di lottare”, racconta Alessandra Tolotti del Comitato Croce Rossa di Bergamo Hinterland. “Quando gli chiediamo se vuole effettuare una videochiamata con la propria famiglia sgrana gli occhi e il suo è uno sguardo di gioia”. 

     
  44. Soccorritori trattati come untori. Rocca: un'assurdità che deve finire
    Sono troppe le notizie che giungono da alcune parti d’Italia e che ci narrano di esecrabili intimidazioni ai danni dei soccorritori di ritorno dalle ‘zone rosse’, trattati come ‘untori’ e minacciati dai datori di lavoro di licenziamento o dai vicini di casa di ritorsioni. Questo stigma è intollerabile, assurdo e a dir poco autolesionista, visto che perpetrato ai danni di chi si prende cura di tutto il Paese senza sosta e con una tenacia incredibile.

     
  45. Francesco Rocca: l'onore di poter dire grazie alla "prima linea" della Croce Rossa 
    "Siamo nati per affrontare tutte quelle situazioni che sembrano sopraffare l’essere umano. Chi entra in Croce Rossa sin dall'inizio fa questa scelta. Eppure, quello che sta accadendo nel mondo ha messo a dura prova anche noi, consapevoli di trovarci in uno scenario imprevedibile e ingestibile: il virus è un nemico invisibile, capace di sopraffare anche la più salda delle volontà. In Lombardia si è pagato il prezzo più alto, i nostri volontari sin dall'inizio hanno rappresentato la prima linea e, se fosse ceduta quella, non avrebbe resistito il sistema Croce Rossa nel resto del Paese: questo era il mio più grande timore. 

     
  46. Coronavirus: Croce Rossa riceve oltre 3mila fiale di Tocilizumab e le dona ad Aifa per tutta Italia

    La Croce Rossa Italiana ha ricevuto una importante donazione dalla Croce Rossa Cinese: 3045 fiale di Tocilizumab, il farmaco che rappresenta al momento una delle vie più accreditate per fermare l’infezione polmonare da COVID-19, come è stato dimostrato su alcuni pazienti. La CRI, a sua volta, le ha poi donate ad Aifa, su accordo tra l'Agenzia italiana del farmaco e la Regione Lombardia.

     
  47. “I nostri colleghi hanno bisogno di non sentirsi soli”. Il racconto del medico ufficiale della CRI dalla trincea di Bergamo 

    Oltre 60 operatori sanitari hanno già risposto all’appello della Croce Rossa per portare un aiuto concreto nelle zone più colpite del Paese. “A parte il tempo strettamente necessario per mangiare e dormire, sono sempre in corsia”. Il dottor Cosimo Prete, ufficiale medico del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, è uno dei tanti operatori sanitari che hanno risposto all’appello della CRI per portare un aiuto concreto nelle zone più colpite del Paese.

     
  48. Coronavirus: da oggi una linea telefonica della Croce Rossa e' dedicata ad assistere psicologicamente gli operatori sanitari impegnati nell'emergenza 

    Gli operatori  sanitari impegnati nell'emergenza Covid-19  possono contattare da oggi psicologi e psicoterapeuti al numero della Croce Rossa 06.5510 (digitando l'opzione 5) dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 20.00 per ricevere assistenza psicologica qualificata al telefono. 

     
  49. Continua la “gara di solidarietà” della Cina alla Croce Rossa lombarda
    La Ganten, società famosa in Cina per le sue 23 fonti d'acqua, presente anche in Giappone e Fujii e, dal 2017, in Italia con l’acquisizione della storica fonte Tavina di Salò, ha deciso di donare 13.000 bottiglie d'acqua al Comitato lombardo della Croce Rossa Italiana, consegnate a Bresso presso la sede della CRI, per sostenere gli sforzi dei volontari Impegnati nella battaglia contro il Coronavirus.

     
  50. La CRI non si ferma: consegnate oggi 4 Jeep da destinare alle regioni del sisma centro Italia
    Anche durante questa emergenza sanitaria, le attività della Croce Rossa Italiana legate ai territori del sisma Centro Italia, in assistenza alla popolazione e ai Comitati CRI dell’area, proseguono regolarmente. 

     
  51. Vodafone sostiene Croce Rossa con sms solidale e primo spot realizzato da remoto
    Fino al 13 aprile i clienti Vodafone possono donare 2 euro inviando un SMS al numero 45501 o 5/10 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa per sostenere le attività della CRI nella lotta al nuovo Coronavirus

     
  52. Covid-19: Croce Rossa avvia campagna di informazione per chi vive in strada  
    Da Nord a Sud sono circa un centinaio i Comitati della Croce Rossa Italiana che hanno intensificato l'attività di supporto per le persone senza dimora in questo delicato momento. Nella sola città di Milano, nella prima settimana di emergenza, sono stati distribuiti oltre 600 pasti, il doppio rispetto a quanto avveniva solitamente. Questo anche perché alcune mense storiche hanno ridotto o addirittura interrotto la propria attività a causa dell'assenza di volontari.

     
  53. Pontey, “zona rossa” da domenica, vive grazie alla Croce Rossa
    Domenica pomeriggio una doccia fredda sulla testa degli abitanti del comune valdostano di Pontey: distribuita nelle buche delle lettere una notifica ha informato 364 famiglie di essere, da quel momento, in un territorio divenuto “zona rossa”, con le indicazioni sulle restrizioni. Il provvedimento si è reso necessario per contenere i contagi dopo otto positivi al COVID-19 in paese e oltre 30 nella micro-comunità per anziani. 

     
  54. Croce Rossa partner del progetto di ricerca HERoS sulla risposta all’emergenza COVID-19
    Migliorare l’efficienza della risposta all'emergenza Coronavirus con uno studio sul lavoro svolto dalle realtà impegnate in prima linea nell'emergenza sanitaria internazionale. È questo l’obiettivo che si prefigge il progetto di ricerca Horizon 2020 (HERoS) - Health Emergency Response in Interconnected System, coordinato dall’Istituto HUMLOG della Hanken School of Economics e di cui farà parte anche la Croce Rossa Italiana.

     
  55. Lei in quarantena, lui in ospedale. I volontari CRI di Piacenza consegnano l’ultima lettera d’amore
    Un frammento di Umanità nei giorni più difficili dell’emergenza. Al centralino del servizio di consegna farmaci a domicilio del Comitato CRI Piacenza, impegnato fin dalle prime ore a supporto della popolazione, arriva una richiesta particolare. E’ un’anziana signora in quarantena che con voce tremante chiede di consegnare una ‘medicina’ al marito, positivo al Covid-19 e ricoverato in ospedale. 

     
  56. Il dolore della Croce Rossa Italiana per la morte del volontario Fausto Bertuzzi stroncato dal COVID-19

    "Non si può scegliere il modo di morire. E neppure il giorno. Possiamo soltanto decidere come vivere. Questo è quello che dobbiamo fare per celebrare degnamente la memoria di Fausto, il nostro volontario di Brescia che oggi ci ha lasciato, stroncato dal Coronavirus.

     
  57. Coronavirus: Croce Rossa invia ambulanze e operatori sanitari da tutta Italia in Lombardia
    La Croce Rossa Italiana sta mobilitando da ieri sera tutti i suoi Comitati Regionali a supporto dei colleghi lombardi per il servizio di soccorso richiesto da Areu, inviando ambulanze ed equipaggi.Sono ad ora 18 le Ambulanze partite verso la Lombardia da dieci regioni italiane: Veneto, Piemonte, Liguria, Molise, Lazio, Toscana, Puglia, Umbria, Marche e Friuli Venezia Giulia, con 54 operatori sanitari in totale.

     
  58. Coca-Cola dona oltre un milione di euro alla Croce Rossa Italiana
    Finanzieranno l’acquisto di ambulanze attrezzate, mezzi per l'assistenza personale, macchine e ciclomotori per assistere le persone a casa

     
  59. Rocca: Lettera aperta ai volontari

    Stiamo vivendo circostanze epocali. Ognuno di noi, superato lo shock iniziale e l'incredulità di trovarsi nel bel mezzo di una pandemia globale, in cuor suo sa che quanto sta avvenendo ha già segnato un prima e un dopo, tanto nella vita di tutti i giorni quanto nella storia. Questa fase, infatti, sarà studiata dalle generazioni future che si domanderanno quale angoscia abbiamo vissuto, quale senso di precarietà e fragilità abbiano dominato il 2020.

     
  60. A Milano i 40 respiratori per gli ospedali della Regione donati dalla CRI
    Rocca: "Non potevamo celebrare al meglio i 159 anni dell'Unità d'Italia"

     
  61. La Fondazione Alibaba e la Fondazione Jack Ma donano 1 milione di mascherine e 100.000 tamponi al popolo Italiano per il tramite della Croce Rossa Italiana per contrastare l’emergenza sanitaria Covid-19
    La Fondazione Alibaba e la Fondazione Jack Ma, creata dal fondatore della società tecnologica globale Alibaba Group, Jack Ma, hanno donato 1 milione di mascherine e 100.000 kit di rilevamento al popolo Italiano per il tramite della Croce Rossa Italiana, per sostenere l’Italia nella lotta contro il Covid-19.

     
  62. La testimonianza del Presidente di CRI Bergamo: 'Siamo stremati ma andiamo avanti'. Arrivati nuovi medici e infermieri
    "Siamo stremati, praticamente non ci fermiamo dal 23 febbraio scorso, ma andiamo avanti perché è necessario, la gente qui ha bisogno di tutti noi". Maurizio Bonomi, Presidente del Comitato Croce Rossa Italiana di Bergamo, racconta così il grande impegno di questi giorni.

     
  63. Emergenza COVID-19: CRI vicina alle persone sorde grazie a “Pedius”
    La sala operativa di CRI per le Persone si potenzia ulteriormente e da oggi gli operatori saranno in grado di soddisfare le richieste di aiuto anche delle persone non udenti. Grazie alla collaborazione con Pedius, infatti, gli utenti sordi potranno scaricare l’app gratuita “Pedius” (realizzata per iOS e Android) sul proprio smartphone, selezionare il servizio Croce Rossa Italiana per inviare la chiamata al numero verde CRI Per Le Persone, 800.065510.

     
  64. Coronavirus, Croce Rossa ricerca medici e infermieri con disponibilità immediata

    Croce Rossa Italiana necessita di personale sanitario per supporto in Regione Lombardia. Se vuoi fare anche tu la tua parte invia un SMS al numero 435 35 35 digitando “disponibilità immediata medico” o “disponibilità immediata infermiere”. Sarete ricontattati dai nostri operatori.

     
  65. Covid-19, ognuno di noi può fare la differenza. Diventa Volontario Temporaneo della Croce Rossa

    In questo delicato momento il contributo di tutti è importante. Per questo la Croce Rossa ha deciso di attivare il “Volontariato Temporaneo” permettendo così a tutti, dopo una breve formazione online, di poter supportare le attività dell’Associazione a favore della popolazione. 

     
  66. Coronavirus: in arrivo stasera a Fiumicino aereo con aiuti da Croce Rossa Cinese


    Rocca (CRI): “Mettiamo a disposizione del Governo italiano i vitali dispositivi. Non risolviamo tutto con questo cargo, ma è una risposta concreta e rapida al nostro Paese”.
    Atterrerà stasera, alle 22.30 circa a Roma Fiumicino, l’aereo proveniente dalla Cina con 9 esperti e un grande carico di aiuti inviati dalla Croce Rossa Cinese a quella italiana che veicolerà i materiali al Governo Italiano e in parte distribuirà i dispositivi tra i volontari dell’Associazione impegnati nell’emergenza Coronavirus.

     
  67. Croce Rossa, Federfarma e Assofarm insieme per intensificare consegna farmaci a domicilio a favore delle persone vulnerabili

    Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma e Assofarm ha intensificato il servizio totalmente gratuito di consegna farmaci a domicilio a favore delle persone vulnerabili attraverso il numero verde CRI per le Persone 800 065510, disponibile h24 e sette giorni su sette.

     
  68. Rocca: “Per Croce Rossa è il ‘Tempo della Gentilezza’: dalla spesa a domicilio al trasporto sanitario. Centinaia di volontari in tutta Italia accanto ai più vulnerabili”

    Non solo i trasporti in emergenza, in alto biocontenimento e il supporto sanitario alle Regioni, le attività di contenimento della diffusione del coronavirus sono anche nelle città di tutta Italia attraverso piccoli grandi gesti quotidiani di centinaia di volontari della Croce Rossa. In questo delicato momento le attività della CRI non si fermano ma si intensificano adattandosi a nuove esigenze per offrire supporto e assistenza alle persone più vulnerabili. 

     
  69. Covid-19, CRI Firenze attiva il ‘Volontariato Temporaneo’ per spesa e farmaci a domicilio

    In questi giorni in cui si stanno intensificando le richieste di aiuto da parte della popolazione, la Croce Rossa di Firenze apre un programma di arruolamento Smart per Volontari Temporanei da impiegare nella gestione dell’emergenza COVID-19 per servizi di spesa e farmaci a domicilio per anziani, immunodepressi e persone fragili. Non sono necessarie qualifiche particolari, ma solo disponibilità di tempo e voglia di aiutare gli altri. Queste le uniche caratteristiche richieste a coloro che intraprenderanno il percorso per diventare Volontario Temporaneo CRI e che sceglieranno di farsi parte attiva della lotta contro le difficoltà generate dal Coronavirus. 

     
  70. Al via in Veneto primo studio al mondo su Covid-19 con il sostegno della CRI

    Il primo studio al mondo sul Coronavirus, che ha l'obiettivo di studiare la storia naturale del virus, misurarne la capacità di trasmissione e stabilire in modo matematico le classi di rischio, ha avuto inizio in Veneto, grazie alla raccolta a tappeto dei tamponi sull'intera comunità di Vo’ Euganeo. L’indagine epidemiologica è resa possibile grazie al coordinamento tra Regione Veneto, Università di Padova, la locale Scuola di Medicina e il sostegno da parte dei volontari della Croce Rossa di Padova e delle Infermiere Volontarie.

     
  71. ANPAS, Croce Rossa, Misericordie rispondono alle dichiarazioni di Balzanelli:  “una vera pugnalata alle spalle per i volontari”

    E’ una pugnalata alle spalle per i volontari e per tutti coloro che stanno combattendo la battaglia contro il Coronavirus: questa la posizione delle tre grandi associazioni di volontariato nazionale ANPAS, Croce Rossa Italiana e Misericordie a seguito delle dichiarazioni di Mario Balzanelli Presidente Nazionale della Società Italiana Sistema 118. Secondo ANPAS, CRI e Misericordie Balzanelli sta approfittando di questo momento di difficoltà per riaprire il dibattito politico sulla riforma dell’emergenza urgenza. 

     
  72. Donazione speciale dalla Comunità Cinese a CRI Lombardia

    Un gesto di spontanea solidarietà verso gli operatori sanitari della Croce Rossa. È l’iniziativa dell’Unione delle Donne Cinesi in Lombardia che, in partnership con Il Filo di Seta, organo d'informazione ufficiale dell’Ambasciata Cinese in Italia, ha donato 2.300 mascherine chirurgiche (2000 usa e getta e 300 lavabili) alla Croce Rossa - Comitato Regionale Lombardia. Sulle scatole, consegnate ieri pomeriggio, lunedì 2 marzo, campeggiava la scritta di sostegno “Italia, forza” in cinese e italiano.

     
  73. Volontari a sostegno dei volontari: attivato il supporto psicologico per gli operatori CRI della Lombardia

    Rassicurazione e ascolto attraverso telefonate quotidiane. Attivato nella Regione Lombardia il SeP (Servizio Psicosociale) per offrire sostegno psicologico agli operatori della Croce Rossa impegnati nelle varie attività di contenimento della diffusione del Covid-19.

     
  74. Rider dona 1000 mascherine alla Croce Rossa di Torino

    Mille mascherine in dono al Comitato della Croce Rossa di Torino. È il regalo di cuore arrivato da parte di un giovane che ha voluto dare il suo personale contributo per fronteggiare l’allerta Coronavirus in Italia.

     
  75. Covid-19, volontari Croce Rossa al lavoro senza sosta per rispondere all’allerta

    A CRI Per le Persone anche un desk dedicato alla comunità cinese. 
    Dalle attività di supporto ai numeri di informazione ed emergenza regionali al montaggio delle tende per il pre-triage, dai trasporti sanitari anche dei “casi sospetti” alla misurazione della temperatura corporea nei porti e negli aeroporti dei viaggiatori in ingresso in Italia. Si moltiplica e continua senza sosta il lavoro dei volontari e degli operatori della Croce Rossa Italiana per rispondere all'allerta sul nuovo coronavirus.

     
  76. Coronavirus: Croce Rossa “Il numero verde CRI per le Persone 800.065510 in campo per informazioni ai cittadini”

    Questa mattina dai suoi canali social la CRI ha diffuso una nota in cui dice: “Diversi comitati locali ci segnalano una truffa telefonica su finti volontari della Croce Rossa che propongono test domiciliari sul Coronavirus. Vi informiamo che non è stato disposto alcun tipo di screening porta a porta e invitiamo tutti a fare attenzione e segnalare eventuali casi sospetti alle autorità competenti. Per informazioni e chiarimenti, il nostro servizio ‘Cri Per le Persone’ 800.065510 è attivo H24.”.

     
  77. Covid-19: potenziate le attività della CRI. In campo migliaia di volontari e nuovi mezzi

    Uomini, mezzi e formazione. Sono gli ingredienti fondamentali della risposta della Croce Rossa Italiana all’allerta sul nuovo coronavirus. Prevenzione è la parola chiave con gli oltre 3.000 volontari CRI che, da quasi un mese, sono presenti negli aeroporti e nei porti italiani per le procedure di controllo della temperatura corporea dei viaggiatori in ingresso in Italia, così come disposto dal Commissario straordinario per l’emergenza Angelo Borrelli, nell’ambito delle iniziative intraprese dopo la dichiarazione dello stato di emergenza.

     
  78. Tornato a casa Niccolò, Croce Rossa attiva per il trasporto speciale

    Presente anche la Croce Rossa Italiana, questa mattina alle 7:40 all’aeroporto militare di Pratica di Mare, per l’arrivo di Niccolò, il giovane friulano di diciassette anni che era rimasto bloccato a Wuhan, città focolaio da cui si è diffuso il Coronavirus

     
  79. Coronavirus, Croce Rossa ricerca medici per controlli sanitari negli aeroporti
    Croce Rossa Italiana sta selezionando medici professionisti a supporto delle attività di controllo e sicurezza sanitarie disposte dal Ministero della Salute in tutti gli aeroporti del territorio nazionale. 
    La ricerca è rivolta a professionisti disponibili a lavorare a chiamata diretta e con disponibilità immediata per le sedi USMAF SASN di Venezia Bergamo, Milano Linate, Pisa, Firenze, Napoli, Bari e Brindisi.

     
  80. Coronavirus. Rocca: “Volontari CRI a Fiumicino. Allarmismi e fake news piu’ gravi del virus stesso”
    Attivi da oggi a Fiumicino centinaia di volontari e volontarie della Croce Rossa Italiana per incanalare i viaggiatori in arrivo dai voli nazionali, internazionali e area Schengen, in corridoi nei quali gli operatori CRI, muniti di tablet collegato ai termoscanner, ricevono i dati sulla temperatura corporea dei passeggeri rilevati dai macchinari. In caso di soggetti con una temperatura superiore alla soglia prevista, scatta un protocollo sanitario predisposto dal Ministero della Salute.

     
  81. Coronavirus, Croce Rossa parte attiva nella gestione dell’emergenza

    Si è riunito oggi il Comitato Operativo della Protezione Civile sull'allerta coronavirus che ha visto l’insediamento ufficiale di Angelo Borrelli, capo dipartimento della Protezione Civile, in qualità di Commissario straordinario per lo stato di emergenza dichiarato dal Governo giovedì sera 30 gennaio.

     
  82. Croce Rossa attivata con mezzi speciali per l’alto contenimento del rischio virus

    E’ atterrato a Roma questa mattina molto presto il volo da Wuhan, epicentro da cui è partito il primo focolaio del virus cinese 2019 - n CoV appartenente alla famiglia del coronavirus. Ad attendere i passeggeri all'aeroporto di Fiumicino c'erano gli operatori e i mezzi speciali della Croce Rossa Italiana e dell’Usmaf - Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera - che hanno messo in campo tutte le misure di protocollo previste per fronteggiare eventuali emergenze sanitarie.

     
  83. Coronavirus: i consigli della Croce Rossa

    Cos’è un’infezione da coronavirus, quali sono i sintomi, cosa fare se si viaggia in Cina e al ritorno, quali possono essere le principali precauzioni da prendere. La Croce Rossa Italiana mette a disposizione alcune prime risposte alle principali domande di queste ore sulla diffusione dell’infezione e la possibilità per tutti di contattare il numero verde CRI 800-065510 per maggiori informazioni.   

     
Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 065510- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7