Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Approvato il Regolamento per la Gestione Ambientale della CRI

E' stato approvato con O.C. 469 del 1 ottobre 2012 il Regolamento per la Gestione Ambientale CRI e la Politica Ambientale della CRI con i quali la Croce Rossa Italiana sancisce il proprio impegno per proteggere l'ambiente quale fonte di salute e sicurezza delle persone.

La politica ambientale enuncia, per la prima volta, i principi e gli impegni che la CRI assume verso tutte le partinteressate coinvolgento soci e dipendenti tutti per il consegumento degli obiettivi di sostenibilità ambientale.

Il regolamento impegna la CRI a porre in essere una attività volta alla sostenibilità sia verso l'esterno sia verso l'interno con l'implementazione di una struttura di gestione ambientale integrata nella gestione ordinaria dal livello nazionale fino al livello locale.

Fulcro della gestione ambientale è il Delegato per la Gestione Ambientale che ad ogni livello ha il compito di implementare le attività necessarie.

Spetta ora a ciascun Commissario (o futuro presidente Presidente) Locale, Provinciale e Regionale il compito di nominare un Delegato per la Gestione Ambientale con il preciso compito di attuare quanto previsto dal regolamento.

Il Delegato Nazionale per la Gestione Ambientale CRI
Francesco Bistrussu.

 
 


 
 
File in formato PDF (4.85 MB)Regolamento Ambientale Completo (4.85 MB).
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito