Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Notizie

 
CRI Sicilia - Gli Inarrestabili... 8 maggio 2021

CRI Sicilia - Gli Inarrestabili... 8 maggio 2021

Settemiladuecentoquarantuno (7241) volontari della Croce Rossa in Sicilia, distribuiti su 38 comuni della nostra Isola sono Gli Inarrestabili, che insieme ad altri volontari CRI sparsi su tutto il territorio nazionale, non si sono fermati neanche un giorno da quando è scoppiata la Pandemia per dare aiuto ed assistenza a tutte le persone bisognose e  fragili.
Nella Giornata Mondiale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa che si celebra ogni anno l’8 maggio in occasione dell’anniversario della nascita del suo fondatore Henry Dunant, quest’anno non è stato possibile organizzare una festa ma è stato d’obbligo celebrare l’enorme sforzo dei volontari che sono stati impegnati in prima linea nella lotta alla pandemia.

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE-CRI SICILIA

AVVISO PUBBLICAZIONE INDICAZIONI OPERATIVE SULLE MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEI COLLOQUI ON LINE DEGLI ASPIRANTI OPERATORI VOLONTARI DEL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE-CRI SICILIA

In data 24 febbraio, il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ha firmato una nuova Circolare recante le “Indicazioni sulle modalità operative di svolgimento dei colloqui degli aspiranti operatori volontari del servizio civile universale". 
Alla luce di tale circolare si è reso necessario rimodulare la modalità del colloquio di selezione, che non avverrà più “in presenza”, ma online attraverso la piattaforma Google Meet secondo le modalità contenute nelle indicazioni operative sulle modalità di svolgimento dei colloqui on line degli aspiranti operatori volontari del servizio civile universale (vedi allegato)

Intervista a Miriam Biondo

CRI Sicilia. I Giovani volontari una risorsa per il futuro!

Intervista a Miriam Biondo, 15 anni, giovane volontaria della Croce Rossa Italiana del Comitato di Castelvetrano

I Giovani volontari della Croce Rossa Italiana prestano il loro contributo volontario nell'ambito della salute, della pace, del servizio alla comunità, della cooperazione internazionale, partecipazione e sviluppo dell'associazione. Si accede dagli 8 ai 31 anni. In particolare, tra gli 8 ed i 13 anni il giovane sarà fruitore delle iniziative della Croce Rossa Italiana, mentre, come ha fatto Miriam, a partire dai 14 anni potrà frequentare il corso di accesso per diventare un giovane Volontario della Croce Rossa Italiana.

 

CRI SICILIA. PARTORIRE IN ANONIMATO, UNA SCELTA CONSAPEVOLE

CRI SICILIA. PARTORIRE IN ANONIMATO, UNA SCELTA CONSAPEVOLE

Il Presidente Regionale della CRI invita i Giovani volontari ad informare i propri coetanei.
Due casi di abbandono di neonati in Sicilia aprano uno scenario ancora oggi inquietante riguardo i parti indesiderati. La cronaca ha messo in evidenza l'abbandono del neonato a Ragusa, fortunatamente vivo ed illeso, e l'abbandono del neonato a Trapani con conseguenze irreversibili, cranio fracassato ed il cordone ombelicale ancora attaccato. Dopo queste vicende di abbandono dei nascituri, che in questi giorni hanno sollevato l'attenzione dell'opinione pubblica e delle istituzioni, cerchiamo di fare un po' di chiarezza e di fornire alcune informazioni utili.

campo di "sosta temporanea"

Sicilia: a Campobello di Mazara il campo di "sosta temporanea" della CRI per i lavoratori stagionali stranieri in attesa di occupazione

Aperto a fine settembre, sono già oltre 600 le persone che hanno trovato un posto sicuro dove passare la notte ed oltre 750 che hanno già usufruito dei servizi di accoglienza e assistenza offerti dalla Croce Rossa Italiana. Sono questi i numeri delle prime tre settimane del campo di transito per i lavoratori stagionali stranieri di Campobello di Mazara , gestito dalla CRI, attraverso il Comitato di Castelvetrano.

ask.fm giovanicri

Sesso, web e giovani: la piattaforma online della Croce Rossa per rivolgere domande direttamente agli esperti

 di Danilo Mariniello, Pubblicato il 27 luglio 2019 su LinkedIn
Grazie a un protocollo di intesa di durata triennale stipulato tra la Croce Rossa Italiana e l’Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani (AOGOI), da dicembre 2017 a luglio 2019, sono centinaia i giovani che hanno potuto, in completo anonimato, chiarire i propri dubbi sui metodi contraccettivi, avere informazioni sui rischi delle malattie sessualmente trasmissibili e in generale sulla vita sessuale, attraverso la piattaforma https://ask.fm/giovanicri

Gare Regionali di Primo Soccorso

Caltanissetta, successo per le XII Gare Regionali di Primo Soccorso

Si è tinta di rosso, il rosso dei Volontari della Croce Rossa Italiana la città di Caltanissetta. Sabato 6 luglio scorso si è svolto l’annuale appuntamento con le Gare di Primo Soccorso e il Meeting Regionale dei Giovani CRI siciliani. La XII edizione delMemorial “Marcello Giuffrida”, la competizione regionale che vede i Volontari siciliani confrontarsi in simulazioni di primo soccorso e il 6° Meeting Regionale dei Giovani CRI, sono state un successo in termini di pubblico, di coinvolgimento, di volontariato. Oltre 400 i Volontari impegnati, tra cui  45 giudici di gara, 15 truccatori, 60 simulatori e 60 logisti  che hanno partecipato alle varie attività sotto la direzione di Carmelo Guerrera, Delegato regionale CRI per l'area salute e Erica Milone, Coordinatrice Regionale CRI delle attività rivolte ai giovani.

Caltanissetta ospita le Gare regionali di Primo Soccorso

COMUNICATO STAMPA - Caltanissetta ospita le Gare regionali di Primo Soccorso  -  XII edizione del Memorial “Marcello Giuffrida”  e il VI Meeting Regionale dei Giovani CRI

Il Memorial “ Marcello Giuffrida ” è una competizione di Soccorso che si articola in numerose simulazioni di incidenti definite “Stazioni di Prova” intercalate da “Stazioni di Sosta”, numerate in modo progressivo secondo un percorso prestabilito. Ogni “Stazione di Prova” prevede una situazione statica o sceneggiata, simulante un incidente stradale, sportivo, sul lavoro,domestico, di svago, con almeno 2 infortunati, oltre ad eventuali prove connesse ad altri obiettivi strategici di intervento.
Nel percorso gare sarà allestito anche uno scenario per divulgare ai Volontari e alla popolazione la  campagna "Health care in danger", voluta dal Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa che affronta il problema della violenza contro i volontari, i pazienti, gli operatori sanitari in ogni tipo di situazione, in Italia  declinata in “Non sono un bersaglio”.

Seleziona anno
  1. 2021
  2. 2020
  3. 2019
  4. 2018
  5. 2017
  6. 2016
  7. 2015
  8. 2014
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito