Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Notizie

 
CRI SICILIA. PARTORIRE IN ANONIMATO, UNA SCELTA CONSAPEVOLE

CRI SICILIA. PARTORIRE IN ANONIMATO, UNA SCELTA CONSAPEVOLE

Il Presidente Regionale della CRI invita i Giovani volontari ad informare i propri coetanei.
Due casi di abbandono di neonati in Sicilia aprano uno scenario ancora oggi inquietante riguardo i parti indesiderati. La cronaca ha messo in evidenza l'abbandono del neonato a Ragusa, fortunatamente vivo ed illeso, e l'abbandono del neonato a Trapani con conseguenze irreversibili, cranio fracassato ed il cordone ombelicale ancora attaccato. Dopo queste vicende di abbandono dei nascituri, che in questi giorni hanno sollevato l'attenzione dell'opinione pubblica e delle istituzioni, cerchiamo di fare un po' di chiarezza e di fornire alcune informazioni utili.

campo di "sosta temporanea"

Sicilia: a Campobello di Mazara il campo di "sosta temporanea" della CRI per i lavoratori stagionali stranieri in attesa di occupazione

Aperto a fine settembre, sono già oltre 600 le persone che hanno trovato un posto sicuro dove passare la notte ed oltre 750 che hanno già usufruito dei servizi di accoglienza e assistenza offerti dalla Croce Rossa Italiana. Sono questi i numeri delle prime tre settimane del campo di transito per i lavoratori stagionali stranieri di Campobello di Mazara , gestito dalla CRI, attraverso il Comitato di Castelvetrano.

ask.fm giovanicri

Sesso, web e giovani: la piattaforma online della Croce Rossa per rivolgere domande direttamente agli esperti

 di Danilo Mariniello, Pubblicato il 27 luglio 2019 su LinkedIn
Grazie a un protocollo di intesa di durata triennale stipulato tra la Croce Rossa Italiana e l’Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani (AOGOI), da dicembre 2017 a luglio 2019, sono centinaia i giovani che hanno potuto, in completo anonimato, chiarire i propri dubbi sui metodi contraccettivi, avere informazioni sui rischi delle malattie sessualmente trasmissibili e in generale sulla vita sessuale, attraverso la piattaforma https://ask.fm/giovanicri

Gare Regionali di Primo Soccorso

Caltanissetta, successo per le XII Gare Regionali di Primo Soccorso

Si è tinta di rosso, il rosso dei Volontari della Croce Rossa Italiana la città di Caltanissetta. Sabato 6 luglio scorso si è svolto l’annuale appuntamento con le Gare di Primo Soccorso e il Meeting Regionale dei Giovani CRI siciliani. La XII edizione delMemorial “Marcello Giuffrida”, la competizione regionale che vede i Volontari siciliani confrontarsi in simulazioni di primo soccorso e il 6° Meeting Regionale dei Giovani CRI, sono state un successo in termini di pubblico, di coinvolgimento, di volontariato. Oltre 400 i Volontari impegnati, tra cui  45 giudici di gara, 15 truccatori, 60 simulatori e 60 logisti  che hanno partecipato alle varie attività sotto la direzione di Carmelo Guerrera, Delegato regionale CRI per l'area salute e Erica Milone, Coordinatrice Regionale CRI delle attività rivolte ai giovani.

Caltanissetta ospita le Gare regionali di Primo Soccorso

COMUNICATO STAMPA - Caltanissetta ospita le Gare regionali di Primo Soccorso  -  XII edizione del Memorial “Marcello Giuffrida”  e il VI Meeting Regionale dei Giovani CRI

Il Memorial “ Marcello Giuffrida ” è una competizione di Soccorso che si articola in numerose simulazioni di incidenti definite “Stazioni di Prova” intercalate da “Stazioni di Sosta”, numerate in modo progressivo secondo un percorso prestabilito. Ogni “Stazione di Prova” prevede una situazione statica o sceneggiata, simulante un incidente stradale, sportivo, sul lavoro,domestico, di svago, con almeno 2 infortunati, oltre ad eventuali prove connesse ad altri obiettivi strategici di intervento.
Nel percorso gare sarà allestito anche uno scenario per divulgare ai Volontari e alla popolazione la  campagna "Health care in danger", voluta dal Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa che affronta il problema della violenza contro i volontari, i pazienti, gli operatori sanitari in ogni tipo di situazione, in Italia  declinata in “Non sono un bersaglio”.

convenzione tra la CRI Sicilia e l’ANVU

Palermo – Nuova convenzione tra la CRI Sicilia e l’ANVU

Nelle scorse settimane è stata stipulata una convenzione tra il Comitato Regionale Sicilia della Croce Rossa Italiana e l’ANVU - Associazione Professionale della Polizia Locale d’Italia Ars Nostra vis Urbis. La convenzione, valida per tre anni e rinnovabile, nasce per promuovere rapporti di reciproca intesa al fine di garantire la continuità dello scambio tra le due istituzioni e contribuire a migliorare le attività dei rispettivi Enti.

CRI Sicilia - Giornata Internazionale della Felicità

CRI Sicilia - Giornata Internazionale della Felicità

La testa china, le spalle curve, il viso pieno di vita, di una vita piena, vissuta con dignità e sacrificio, lo sguardo dolce e commosso fissa l’infinito e con il tono della voce molto basso ti sussurra all’orecchio un “Grazie” pieno di significato e di gratitudine.
Sorridi, ma in realtà, nel più profondo di te stesso ti viene da piangere perché ti rendi conto che hai fatto una cosa piccola che ha reso immensamente felice quella persona. E allora, in quel preciso istante, quel sentimento profondo, indefinibile, pieno di tante emozioni contrastanti ti fa stranamente sentire felice! Lo sai bene che nel tuo piccolo non hai fatto un miracolo, hai solo aiutato quella persona, le sei stato di conforto. Un gesto, una carezza, un abbraccio, una voce, una mano tesa, un orecchio che ascolta, sembrano banali, ma in realtà fanno tanto. Rendono entrambi Felici! Questo è il mondo del Volontariato!

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE 

LA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE SICILIA SI PROPONE COME PARTNER PER PARTECIPARE ALL’AVVISO PUBBLICO N. 1/2019 DEL MINISTERO DELL’INTERNO per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 – OS2 Integrazione/Migrazione legale – ON2 Integrazione – e sul Fondo Sociale Europeo, Programma Operativo Nazionale “Inclusione” 2014-2020 Asse 3 – Priorità di Investimento 9i - Obiettivo Specifico 9.2.3. Sotto Azione III - Prevenzione e contrasto del lavoro irregolare e dello sfruttamento nel settore agricolo

Seleziona anno
  1. 2020
  2. 2019
  3. 2018
  4. 2017
  5. 2016
  6. 2015
  7. 2014
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito