testata per la stampa della pagina

Salute

Notizie

 

Colosseum Music Day. Emanuele Inglese DJ in diretta streaming in supporto della Croce Rossa Italiana

Musica, tanta musica “tosta” per ripartire dopo il lockdown e farci ballare sul divano di casa come fossimo in discoteca. Sarà il maestoso Colosseo, simbolo di Roma nel mondo, a far da cornice all’ora dell’aperitivo all'evento musicale ideato e curato dal dj e producer romano noto a livello internazionale Emanuele Inglese che accompagnerà la sua performance ad una raccolta fondi in favore della Croce Rossa Italiana, in prima linea come sempre, anche durante l'emergenza Covid-19.

Il COVID-19 e il tracciamento dei contatti: un appello alla responsabilità digitale

Il tracciamento dei contatti è uno dei mezzi riconosciuti nella lotta alla diffusione di infezioni nella popolazione, quando viene integrato in una strategia di risposta sanitaria più ampia e generale. Il processo manuale tradizionale che permette di identificare con chi una persona infetta può essere entrata in contatto mentre era contagiosa, richiede tempo ed è difficile da estendere fino a coprire un grande numero di persone. Per accelerare e ampliare la risposta all'attuale pandemia di COVID-19, sono in fase di progettazione e sviluppo nuove soluzioni tecnologiche.

Croce Rossa Italiana e LAV insieme nella “fase due” per fornire aiuto alle persone e alle famiglie con animali, colpite dall'emergenza Coronavirus. 

In un momento di emergenza senza precedenti, che non si ferma con il passaggio alla “fase due”, Croce Rossa Italiana e LAV annunciano una collaborazione in favore delle persone più vulnerabili e dei loro animali, colpiti in modo particolare dagli effetti della crisi economico-sanitaria. Grazie a questo accordo gli operatori Croce Rossa di CRI PER LE PERSONE, che risponde a migliaia di cittadini ogni giorno al numero verde 800-065510, segnaleranno alla LAV tutte le richieste per animali in stato di disagio.

Kellogg e Croce Rossa Italiana insieme per donare buoni spesa a tante famiglie in difficoltà 

Kellogg, azienda leader nella produzione di cereali e il secondo più grande produttore di biscotti, cracker e snack a livello globale, in campo sin dall'inizio per fronteggiare l’emergenza COVID-19 nel nostro Paese (e non solo), rafforza ulteriormente il proprio sostegno alle famiglie in difficoltà con il lancio di una campagna realizzata in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, partner chiave con cui l’azienda ha aperto i primi Kellogg’s Breakfast Clubs in Italia.

Fase 2. Rocca: la Croce Rossa Italiana continuerà ad essere “ovunque per chiunque”


“E’ successo tutto troppo in fretta in questo 2020. Siamo ancora smarriti, increduli e, soprattutto, incerti circa il futuro che sarà. Eppure, entriamo nella cosiddetta ‘Fase 2’, quella successiva al lockdown che ha bloccato il nostro Paese procurando, ad oggi, oltre 31.000 morti in Italia e 300mila nel mondo. L’esistenza di tutti noi è stata stravolta e ci siamo trovati nella condizione di dover fronteggiare l’emergenza per certi versi più delicata di sempre, crisi che è ancora in corso.

La Croce Rossa Svizzera dona mascherine all'Italia in segno di solidarietà

Da settimane l’unità logistica della Croce Rossa Svizzera lavora senza sosta per importare nel suo Paese grandi quantità di dispositivi di protezione e test ottenendo ottimi risultati. Sono infatti quasi 120 le tonnellate di materiale urgentemente richiesto che la consorella ha acquistato finora ad uso della Confederazione, fornendo un aiuto importante sia per superare le difficoltà in ambito sanitario sia per proteggere la popolazione del nostro Paese.

Donazione record alla Croce Rossa Italiana, grazie all’offerta di un’intera giornata di lavoro dei collaboratori Novartis

Va alla Croce Rossa Italiana la donazione record di 720mila euro di Novartis Italia, resa possibile dalla partecipazione straordinaria dei collaboratori dell’azienda farmaceutica. Oltre 2.000 collaboratori del Gruppo Novartis in Italia, hanno risposto all’invito a donare il corrispettivo di un’intera giornata di lavoro per sostenere gli interventi volti a contrastare l’emergenza COVID-19 in particolare in Lombardia, la regione maggiormente colpita dalla pandemia. 

“Finché ci sarà bisogno di noi, ci saremo”. La testimonianza delle Infermiere Volontarie di Monza 

Dal supporto sanitario nei reparti Covid-19 al conforto dei pazienti, le Infermiere Volontarie di Monza sono impegnate fin dall’inizio dell’emergenza nell’Ospedale San Gerardo. “Le Sorelle – spiega S.lla Mariella Cociani Ispettrice Corpo II.VV. Monza – sono attive dai primi di marzo, da quando l’ospedale ha chiesto supporto. Continuiamo ogni giorno ad assistere i pazienti e saremo le ultime ad andar via quando l’emergenza sarà terminata”.

Seleziona mese
  1. Gennaio
  2. Febbraio
  3. Marzo
  4. Aprile
  5. Maggio
  6. Giugno
  7. Luglio
  8. Agosto
  9. Settembre
  10. Ottobre
  11. Novembre
  12. Dicembre
Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 065510- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7