testata per la stampa della pagina

Emergenze

Notizie

Progetto V-IOLA, riduzione del rischio da disastri naturali tra piattaforme online e simulazioni sul campo

Uno stato con 10 milioni di abitanti, un’allerta idro-meteorologica altissima con possibili alluvioni, frane ed esondazioni di fiumi. Pochissimo tempo per fare una valutazione del rischio, raccogliere dati per la prevenzione e la risposta alla possibile emergenza, limitando i danni per la popolazione. È lo scenario che hanno dovuto fronteggiare i partecipanti alla terza esercitazione del pro-getto V-IOLA - iniziativa EU AID Volunteers, finanziato dalla Commissione Europea - incentrato sulle attività di riduzione del rischio da disastri naturali con un focus particolare sull'integrazione del lavoro del volontariato online e di quello sul campo.

Corinaldo, un anno dopo la tragedia in discoteca

Corinaldo, un anno dopo la tragedia in discoteca

I volontari Croce Rossa “Quella notte ci ha
segnato. Ora nelle scuole per la prevenzione”.
“La prima reazione è stata di sgomento. Ero impietrito, non riuscivo a muovermi. Poi, ho guardato l’uniforme che avevo messo solo pochi minuti prima e ho iniziato a fare l’unica cosa che si può fare quando la indossi: aiutare”. Marco Mazzanti, Presidente del Comitato Croce Rossa di Senigallia è stato tra i primi ad arrivare sul posto a Corinaldo la sera dell’8 dicembre 2018. 

Seleziona anno
  1. 2020
  2. 2019
  3. 2018
  4. 2017
  5. 2016
  6. 2015
  7. 2014
Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 065510- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7