Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Notizie

Nucleare. Rocca: con ratifica 50° Paese a “Trattato Eliminazione Totale” al via una nuova era per l’Umanità


Il 75° anniversario dei bombardamenti di Hiroshima e Nagasaki rimarrà alla storia anche per essere stato l’anno nel quale si è compiuto un passo significativo per l’eliminazione definitiva delle armi nucleari: durante la cerimonia annuale di ratifica al “Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari” si sono raggiunte le 50 adesioni necessarie a far scattare il countdown di 90 giorni per la sua entrata in vigore.

Croce Rossa lancia l'allarme sulla crisi climatica e organizza il 9 e 10 settembre il primo vertice virtuale internazionale. Il Presidente Rocca “La crisi climatica non si ferma”. Il summit sarà aperto a tutti e si potrà seguire on line.

La Croce Rossa dà il via a "Climate:Red", il  primo vertice virtuale sul clima, in programma il 9 e 10 settembre , che riunirà attivisti, giovani, leader, scienziati e rappresentanti di governi per trenta ore per affrontare l'emergenza climatica con un programma in crowdsourcing con circa 200 tra sessioni e relatori. 

Influenza spagnola: un ciclo di incontri virtuali della CRI indaga i parallelismi con il Covid-19

Più di 500 milioni di casi e circa 50 milioni di morti: questo è stato il bilancio dell’“influenza spagnola”, peggiore anche della famosissima peste nera del XIV secolo. Gran parte della popolazione europea e mondiale, nel periodo 1918-1920, si ammalò a causa di questa nuova pandemia influenzale, il cui ricordo può insegnarci molto ancora oggi, in un momento storico in cui tutto il mondo è alle prese con il Covid-19, un virus differente ma altrettanto contagioso e pericoloso.

Aggressioni a operatori sanitari: il Ddl è legge

Rocca: “Siamo molto soddisfatti: una legge difende con più forza il lavoro di ogni soccorritore”.

Il Ddl Aggressioni è legge dello Stato. Il provvedimento, votato all’unanimità dall’Assemblea di Palazzo Madama, dopo il via libera ottenuto in Commissione Igiene e Sanità e la relazione della senatrice Paola Boldrini, era atteso da tempo dal mondo della sanità e del volontariato, troppo spesso vittima di aggressioni fisiche e verbali. Ora, le violenze contro gli operatori sanitari potranno essere punite con sanzioni da 500 a 5 mila euro e con la reclusione da 4 a 10 anni (per lesioni gravi) e da 8 a 16 anni (per lesioni gravissime). 

Seleziona anno
  1. 2021
  2. 2020
  3. 2019
  4. 2018
  5. 2017
  6. 2016
  7. 2015
  8. 2014
  9. 2013
  10. 2011
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito