Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa
CUCINA CAMPALE
la cucina da campo del C.L. di Campomorone

LA PROTEZIONE CIVILE HA PROLUNGATO L'ALLERTA 2 FINO ALLA MEZZANOTTE DI LUNEDI' 13 OTTOBRE PER LE PROVINCE DI GENOVA, SAVONA E LA SPEZIA

LA PROTEZIONE CIVILE HA PROLUNGATO L'ALLERTA 2 FINO ALLA MEZZANOTTE DI LUNEDI' 13 OTTOBRE PER LE PROVINCE DI GENOVA, SAVONA E LA SPEZIA. Era previsto che terminasse alle 12 di oggi ma da metà giornata è atteso un significativo peggioramento con piogge diffuse e di forte intensità e temporali a partire dal ponente.
Su disposizione del Commissario Gabrielli, il CCS (Centro Coordianamento Servivi) attiverà questa mattina i COM (Centri Operativi Comunali) dei seguenti Comuni della Provincia di Genova: Recco, Campo Ligure, Campomorone, Busalla, Torriglia, Moconesi, Lavagna e Genova. Dall'apertura dei COM personale CRI, appositamente formato e preparato, appartenente ai Comitati CRI presenti in quei Comuni, prenderà posizione e potrà partecipare al coordinamento dell'emergenza.

AGGIORNAMENTO DALLE ZONE COLPITE DALL'ALLUVIONE

Dopo le incessanti piogge di questi giorni proseguite per tutta la notte, questa è la situazione nel genovese:

MONTOGGIO:sono riprese piogge deboli. La strada principale è interdetta la traffico e il paese resta diviso in due. Gli operatori della Croce Rossa sono impegnati a ripulire da acqua e fango: la sede, che era comletamente allagata, i negozi e le abitazioni.
Due ambulanze per l'emergenza sono state posizionate: 1 lato Casella, 1 lato Bargagli.
Presenti 10 volontari della CRI di Montoggio che, instancabilmente, stanno affrontando l'emergenza. Nel centro di accoglienza, allestito ieri pomeriggio all'interno della palestra, vengono preparati e distribuiti pasti al personale dei VVF, della Protezione Civile e agli sfollati della zona, oggi a pranzo sono stati preparati 100 pasti per soccorritori e popolazione.

SANT'OLCESE:
fortunatamente la situazione sta migliorando. 10 volontari sono imegnati, oltre a garantire l'assistenza sanitaria, nella pulizia di strade, cantine, negozi e abitazioni su richiesta dll'amministrazione comunale. Ieri con mezzi CRI i bambini del paese sono stati riaccompagnati da scuola a casa.

SERRA RICCO':
12 volontari CRI stanno monitorando il territorio e si stanno recando in frazione Magneri a consegnare beni di primissima necessità a 15 famiglie che, a causa della chiusura di una strada per frana, sono rimaste isolate e alcune senza corrente elettrica.

GENOVA: 20 volontari sono impiegati qeusta mattina in Piazza della Vittoria dove è stata allestita la cucina da campo del C.L. di Campomorone e dove viene effettuata la distribuzione pasti ai soccorritori e a qualche sfollato. Altri 15 volontari di Genova sono impegnati con motopompe a ripulire negozi, cantine e abitazioni insieme a 10 volontari di Campomorone e 10 di Cogoleto.

I Comitati Locali delle zone colpite dall'alluvione, nonostante l'emergenza, stanno garantendo la copertura del 118 e il servizio di assistenza sanitaria sul territorio di appartenenza.

 
 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito