Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Migranti, l’impegno della Croce Rossa sulle coste di Sicilia, Calabria, Puglia. Oltre cento volontari in campo per l’assistenza e l’accoglienza

sbarco Reggio Calabria
Sbarco a Reggio Calabria del 14 aprile

In queste ore la Croce Rossa Italiana, insieme con le altre associazioni, sta intervenendo senza sosta nei principali porti di Sicilia, Calabria, Puglia interessati dagli sbarchi di migranti soccorsi in mare da Guardia Costiera e da navi mercantili al largo della Libia e nel Canale di Sicilia. Sono quasi 10mila le persone soccorse in mare da venerdì scorso ad oggi. Nella sola giornata di ieri sono stati tratti in salvo, in 12 diverse operazioni coordinate dal Centro Nazionale di Soccorso della Guardia Costiera a Roma, 1511 migranti che si vanno ad aggiungere agli 8480 salvati nei giorni precedenti.


 
 
il molo a lampedusa
A Lampedusa i volontari CRI aiutano i migranti durante uno degli sbarchi del 14 aprile

La Croce Rossa è in campo con un centinaio di volontari e operatori del Reparto Regionale di Sanità Pubblica, con ambulanze, tende a montaggio rapido, automezzi per il trasporto di persone e materiale.

In Sicilia oggi la CRI è intervenuta a Palermo, Messina, Catania, Trapani, Lampedusa. A Palermo sono giunte due navi con a bordo 480 persone, tra cui 4 donne incinte. Ieri nel capoluogo siciliano sono arrivati 1169 persone, uno dei maggiori sbarchi degli ultimi tempi. A Messina al molo Colapesce sono sbarcati da un mercantile 236 migranti, tra cui 8 bambini e 8 donne incinte. A Catania è giunto invece il rimorchiatore Asso 21, che ha trasportato 250 migranti salvati ieri da un’imbarcazione in difficoltà. A Trapani questa mattina i volontari CRI erano presenti al porto per l’assistenza a circa 90 migranti. Grande lavoro anche per la squadra di Croce Rossa a Lampedusa, dove sono 462 i migranti sbarcati, fra stanotte e oggi. Nella giornata di ieri sull’isola sono arrivate 846 persone.

 
 
sbarco reggio calabria
Assistenza ai migranti dopo lo sbarco a Reggio Calabria del 14 aprile

In Calabria la Croce Rossa ha partecipato oggi alle operazioni di assistenza e accoglienza durante lo sbarco a Corigliano Calabro di 110 migranti, 96 uomini e 14 donne. Nella giornata di ieri a Reggio Calabria 16 volontari CRI, tra cui due medici, sono intervenuti per l’assistenza allo sbarco di 677 migranti eritrei e somali giunti a bordo di nave Orione della Marina Militare. La CRI ha provveduto inoltre alla distribuzione di viveri e acqua messi a disposizione dal Comune.

In Puglia, a Taranto, al molo San Cataldo sono sbarcati oggi da una nave della guardia costiera finlandese 342 migranti, tra i quali circa 30 bambini, recuperati in mare al largo della Libia. Anche ieri 20 volontari della Croce Rossa, con 2 ambulanze e 2 automezzi, sono stati impegnati a Taranto nello sbarco dal mercantile “Hh East” di 187 persone, tutte somale, che viaggiavano su un barcone che si è capovolto a circa 80 miglia dalle coste libiche.

In Sardegna, a Cagliari, sono giunti in serata 82 migranti e anche in questo caso la CRI ha risposto con efficienza fornendo supporto logistico (tende pneumatiche, impianti e generatore di corrente, 4 ambulanze e automezzi per il trasporto di persone e materiale) e socio sanitario fino a notte fonda. La Croce Rossa è intervenuta con 46 persone tra volontari operatori. La CRI ha allestito, tra l'altro, un posto di soccorso mobile, costituito da due tende pneumatiche, dove sono stati visitati tutti gli 82 migranti.




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito