testata per la stampa della pagina

Giovani

Giornata Mondiale in ricordo delle Vittime della Strada - 15 novembre 2015

campagna stampa
clicca per ingrandire

In occasione della Giornata mondiale in Ricordo delle Vittime della Strada, il 15 novembre, i Giovani della Croce Rossa Italiana sono impegnati in diverse attività presso piazze e locali pubblici sul tema della sicurezza stradale, in collaborazione con l’Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada (AIFVS). Il progetto si pone come obiettivo, non solo la sensibilizzazione della comunità locale al tema dei rischi derivanti da un non corretto stile di guida, ma anche l’obiettivo di rendere, tramite partecipazione attiva, gli stessi cittadini agenti di cambiamento della propria comunità.  
La Giornata Mondiale in Ricordo delle Vittime della Strada ricorre ogni terza domenica del mese di novembre ed è stata istituita nel 2005 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per sollecitare l’attenzione pubblica sul dramma degli incidenti stradali e per ricordare, a governi e società, la responsabilità collettiva di questa “guerra silenziosa”. Su una stima preliminare effettuata dall’ISTAT, infatti, nel solo 2013 in Italia si sono verificati più di 180.000 incidenti stradali con un numero di morti pari a 3.400, e di feriti pari a 259.500. Non a caso, lo scorso anno l’Assemblea Generale dell’ONU ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la sicurezza stradale, con lo scopo di ridurre ulteriormente il numero delle vittime sulle strade entro il 2020.  

Dal 2011, sono innumerevoli le iniziative della CRI in merito, sia a livello nazionale che regionale. Pilastro essenziale dell’azione dei volontari CRI è l’educazione alla pari, attraverso cui ogni individuo fa propri i valori del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e impara a riconoscere le necessità della comunità.   Obiettivo del progetto di educazione stradale riguarda quindi l’informazione e la prevenzione sui rischi di incidenti legati a fenomeni, come ad esempio stili di guida errati, che ricadono sulla salute della persona mobilitando in diversi modi la popolazione, per garantire il diritto alla tutela della salute e fare leva sulla responsabilità del singolo. 

Per rafforzare il messaggio, le attività per la Giornata Mondiale in Ricordo Vittime della Strada, si svolgeranno in collaborazione con la AIFVS, al fine di avviare un processo di condivisione de processi di valorizzazione e promozione di comportamenti corretti da parte di tutti gli utenti della strada, uniti per far crescere una più responsabile cultura della sicurezza stradale.   In occasione della Giornata mondiale in Ricordo delle Vittime della Strada, i Giovani della CRI saranno impegnate in diversi incontri nelle scuole e nelle università, in attività di piazza, presso i locali notturni e le sedi della Croce Rossa Italiana.    

 
Copyright © 2017 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana - Via Toscana, 12 - 00187 Roma - Tel. 065510- P.I. e C.F. 13669721006
Codice Univoco Fatturazione Elettronica A4707H7