Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

8 Marzo: 'Donne, CRI e Volontariato', il contest fotografico che racconta le donne

Il ruolo delle donne CRI negli scatti dei volontari siciliani

 
Il ruolo delle donne CRI negli scatti dei volontari siciliani
"Donna, Mamma, Volontaria" - di Santo Trifilò, Volontario CRI di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) - Foto vincitrice del contest fotografico: "Donne, CRI e Volontariato"

In occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna, CRI Sicilia promuove per tutti i Volontari della regione il contest fotografico 'Donne, CRI e volontariato'

L'iniziativa nasce al fine di valorizzare il ruolo della donna nelle attività della CRI. La giornata dell’8 marzo ricorre in memoria delle innumerevoli lotte sociali e politiche che le donne hanno affrontato, nel mondo, per far sentire la loro voce ed essere ascoltate.

Costretta a dure condizioni di lavoro, priva di diritti, vittima di violenza e di pregiudizio, la donna è stata per molto tempo protagonista senza voce della storia. Le conquiste politiche e sociali delle donne meriterebbero più di una giornata di commemorazione. Ancora oggi, infatti, molte donne rinunciano ai propri diritti perché non sono libere o non hanno i mezzi per affermarli.  

Oggi la condizione della donna è sicuramente migliorata, ma soltanto nelle società occidentali del mondo. Anche in quest'ultime, tuttavia, i numeri sulle vittime di femminicidio raccontano ancora una storia drammatica per tutte le donne. 

Ecco perché di donne si deve parlare sempre ma oggi, giornata di commemorazione, CRI Sicilia ha voluto ricordare la forza e il coraggio delle donne nel mondo attraverso i volti delle volontarie CRI impegnate quotidianamente per il cambiamento delle loro comunità. 

A partecipare al contest fotografico, i volontari CRI che hanno preso parte ai due corsi di formazione “Lo Scatto delle emozioni”, svolti a Palermo e a Caltanissetta nel corso del 2017. 

Sono tanti gli scatti che abbiamo ricevuto e ognuno di essi è una bella storia al femminile di impegno e volontariato. Gli scatti raccontano storie di donne unite, capaci di amare e mettersi al servizio degli altri: "Una certezza nella vita di chiunque", scrive Carmelo che racconta la donna come punto di riferimento ed esempio per la comunità. Donne, madri, amiche, sorelle, volontarie straordinarie nella loro forza gentile: "Oltre alla forza, le donne hanno quella voglia di vivere e far vivere. Sono un vero uragano di felicità", ci scrive Francesca, una partecipante al contest.

La foto selezionata come simbolo della giornata è di Santo Trifilò, Volontario CRI di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) e ha il titolo "Donna, Mamma, Volontaria". La scelta condivisa di delegati e consiglieri regionali è ricaduta sullo scatto di Santo perché racconta una donna impegnata nella CRI, nonostante gli impegni quotidiani legati alla famiglia e al lavoro. La foto è stata scelta come simbolo della giornata non soltanto, quindi, per la resa tecnica della foto - che si presenta con una buona costruzione della scena e un buon equilibrio di luci e colori - ma soprattutto per il significato e l'emozione che riesce a comunicare: il rosso CRI risalta al centro nel colore della divisa e collega idealmente la donna, che incarna qui l'impegno femminile nel volontariato, con le nuove generazioni

La foto vincitrice del contest e tutti gli altri scatti sono oggi online sul sito di CRI Sicilia e sulla pagina facebook di Croce Rossa Italiana - Comitato Regionale della Sicilia. Passaparola

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito