Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

La Croce Rossa a Madrid per un volontariato capace d'interpretare i cambiamenti delle comunità

 
La Croce Rossa a Madrid per un volontariato capace d'interpretare i cambiamenti delle comunità
 

È in corso a Madrid il Volunteering Alliance meeting, organizzato dalla Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, al quale partecipa anche una delegazione della CRI. L'appuntamento è ospitato dalla Croce Rossa Spagnola.

La Volunteering Alliance è stata creata dalla FICR per consentire alle varie Società Nazionali di dialogare e confrontarsi su alcuni temi di grande importanza ed attualità riguardanti i Volontari del Movimento. I meeting sono il momento concreto di confronto tra le varie delegazioni delle Società Nazionali.

Il piano di azione della Volunteering Alliance, al quale Croce Rossa Italiana ha aderito fin dal suo inizio, è stato avviato nel dicembre 2016.

Gli obiettivi principali sono:

 
 
La Croce Rossa a Madrid per un volontariato capace d'interpretare i cambiamenti delle comunità
 
La Croce Rossa a Madrid per un volontariato capace d'interpretare i cambiamenti delle comunità
 
 

Sono 57 le Società Nazionali che fino ad ora hanno aderito all’Alleanza; al meeting di Madrid sono 32 quelle che partecipano, coordinate da membri della Federazione, che stanno  lavorando suddivise in 5 tavoli tecnici sui seguenti argomenti:

 
 

La Croce Rossa Italiana sta apportando il suo contributo al gruppo di lavoro sull'Organizational Learning, che ha come scopo quello di fornire supporto alle società nazionali del movimento nel strutturare un sistema di apprendimento che consenta di condividere la conoscenza e l’esperienza, garantendo formazione e informazione in modo trasversale.

Ha partecipato all'incontro anche il Presidente della CRI e della FICR Francesco Rocca, che nel suo intervento ha ribadito la caratteristica principale della Croce Rossa, che è un'organizzazione basata sul volontariato. "E' necessario - ha concluso -  essere capaci di leggere i cambiamenti della società e ascoltare l'entusiasmo, la passione, l'empatia che vive negli esseri umani".

I lavori del meeting si concluderanno domani, ed il prossimo momento di condivisione e confronto, è previsto per il 2019.

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito