Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

APERTO IL BANDO 2018-19 PER DIVENTARE VOLONTARIO SERVIZIO CIVILE IN CRI. TANTI I POSTI DISPONIBILI ANCHE IN ABRUZZO

Anche quest’anno tantissimi giovani, tra i 18 e i 29 anni non compiuti, avranno l’opportunità di entrare a far parte dell’Organizzazione di Volontariato più grande del mondo. La Croce Rossa Italiana avvierà infatti, nell’ambito del Bando Ordinario 2018, 84 Progetti di Servizio Civile in Italia, distribuiti su 172 Comitati in 16 regioni e, per la prima volta nella sua storia, 1 Progetto all’estero, a Panama City. I posti disponibili in Abruzzo saranno in tutto 40 e c’è tempo fino alle ore 18.00 del 28 settembre per scegliere il Comitato ed il Progetto al quale presentare la propria candidatura, tra quelli di seguito elencati: 
 
 
Comitato Regionale Abruzzo – “La CRI nelle Regioni – Salute (Abruzzo)” – 2 posti (979.55 KB).
 
Comitato Regionale Abruzzo – “La CRI nelle Regioni – Protezione Civile (Abruzzo)” – 4 posti (616.03 KB).
 
Comitato di Avezzano – “Per un aiuto concreto” – 12 posti (852.96 KB).
 
Comitato di Cepagatti – “sCRIvi il tuo Futuro!” – 12 posti (872.63 KB).
 
Comitato di L’Aquila – “Creare Realizzare Insieme” – 4 posti (479.59 KB).
 
Polo Logistico Avezzano – “EMERGENZE – prima, durante e dopo CI SIAMO” – 6 posti. (520.92 KB).
 
 
REQUISITI DI PARTECIPAZIONE:

I giovani che intendono accedere al Programma devono possedere i seguenti requisiti  alla data di scadenza del termine di presentazione di ogni singolo Bando e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del Servizio:
Cittadinanza: 
Cittadinanza italiana Cittadinanza di un altro Paese dell’Unione Europea Regolare permesso di soggiorno (nel caso di cittadini non comunitari) 
Età: 
aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda.
Precedenti penali: 
non aver riportato condanna – anche non definitiva – alla pena di reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena di reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
Le seguenti ragioni sono invece escludenti e i giovani che rientrano in queste categorie non potranno presentare la loro domanda:   
Servizio già svolto:
Giovani che prestano o abbiano prestato Servizio Civile in qualità di volontari, oppure che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
Rapporti di lavoro: coloro che Abbiano in corso rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo con il Comitato di Croce Rossa che ha presentato il Progetto di Servizio Civile, oppure che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi;
Appartenenza ai corpi militari e alle forze di polizia: 
Non costituiscono cause ostative alla presentazione della domanda di servizio civile: aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari; aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All. 
I volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa - secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane - l’esperienza di Garanzia Giovani. 

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE:
E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto del Servizio Civile Nazionale. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti per i quali si è presentato la domanda.
La domanda, firmata dal richiedente, deve essere redatta secondo il modello riportato nell'Allegato 3 avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere, accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale, corredata dalla scheda di cui all'Allegato 4, contenente i dati relativi ai titoli, corredata dalla scheda di cui all'Allegato 5, contenente l'Informativa Privacy.   
Le domande, pena annullamento della candidatura, potranno essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità: 
Con Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo servizio.civile@cert.cri.it ai sensi dell’art. 16- bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009 n. 2. L’invio per PEC è valido solamente nel caso in cui il titolare dell’indirizzo di invio sia il candidato; 
Consegna a mano: all’indirizzo indicato in ogni singolo Progetto. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.

I Volontari selezionati riceveranno una formazione specifica a seconda delle attività previste da ogni singolo progetto e, durante l’anno di Servizio Civile, saranno inseriti in un percorso di crescita personale e professionale, percependo un rimborso spese mensile. 

Cosa aspetti? 
Presenta subito la tua candidatura ed entra a far parte della grande famiglia di Croce Rossa! Ti aspettiamo!
 
 
 (54.59 KB)allegato_3 (54.59 KB).
 (143.5 KB)allegato_4_dichiarazione_titoli (143.5 KB).
 (22.64 KB)allegato_5_informativa_privacy (22.64 KB).
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito