Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

CRI Milano: nasce “Al Centro” il manuale di italiano per le persone migranti

 
CRI Milano: nasce “Al Centro” il manuale di italiano per le persone migranti
 

L’accoglienza è solo una fase di un lungo percorso di integrazione che ha senz’altro inizio con l’apprendimento della lingua e della cultura italiana. Riconoscendo il valore dell'attività scolastica e la sua funzione sociale, Croce Rossa Milano ha avviato nei propri CAS (Centri di Accoglienza Straordinaria) una scuola di italiano, attiva da settembre a giugno, dove gli insegnanti forniscono ai richiedenti asilo gli strumenti idonei per accedere alle informazioni e sviluppare le competenze. 

Proprio da questa esperienza didattica e di vita è nato “Al Centro” un manuale scritto per l’apprendimento dell’italiano per le persone migranti. Un corso che le autrici hanno costruito e pensato per guidare gli studenti nella loro quotidianità.

Nel contesto migratorio, infatti, il percorso di apprendimento aiuta anche ad acquisire autonomia, ad interagire dove è in gioco l’esercizio dei diritti e dei doveri e a partecipare adeguatamente alla vita del Paese ospitante. La padronanza della lingua è dunque vista sia nell'ottica dell’ascoltare che dell’essere ascoltati, per far emergere le storie personali, esprimere aspettative e ricostruire la propria identità.

Il manuale, edito da Loescher Editore è nato dalla collaborazione tra Croce Rossa Milano, Fondazione Verga e CALCIF (Centro d’Ateneo per la promozione della lingua e cultura italiana dell’Università degli Studi di Milano) ed è pensato per far raggiungere il livello A1 agli ospiti dei Centri d’accoglienza straordinaria e degli SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati). Formato da 10 unità con input scritti e orali e che prevedono attività ludiche e interculturali è completato da tracce audio e materiali integrativi online. 

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito