Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Lanciano, III Meeting Giovani CRI Abruzzo

 

Il III Meeting della gioventù abruzzese che è approdato nella città di Lanciano. L’evento, patrocinato del Comune, ha visto 14 squadre prendere parte alla competizione per un totale di oltre 250 volontari intervenuti colorando ed animando letteralmente la città dalla mattina alla tarda serata con la plenaria presso il Teatro Fenaroli. “L’evento è riuscito perché ci siamo impegnati ad essere trasversali toccando tutte le attività della Croce Rossa Italiana; la trasversalità ha ricalcato il principio dell’ “unità” che ci contraddistingue e solo grazie a questo possiamo prepararci ed essere pronti alle sfide del futuro. Grazie per aver osato assieme noi” afferma il Vice presidente e rappresentante della gioventù Pierpaolo Esposito.

Tutte le squadre si sono sfidate anche sui social, a colpi di “like” e condivisioni ed il premio è stato aggiudicato al team “CRIngo” del Comitato di Carsoli. “Ognuno è il leader se ha l’obiettivo di voler scoprire, volare e osare al contempo sente la responsabilità nel
condividere ciò che sa per attuare una strategia comune e vincente” continua Pierpaolo nelle battute conclusive; il premio del miglior caposquadra è andato a Ludovica, 17 anni e volontaria che quando parla di CRI le brillano gli occhi. “Il cambiamento parte da oggi,
con voi presenti e che sia un “cambia – menti”. Quanti di voi hanno voglia di cambiare?” e la plenaria è un tripudio di mani alzate, dai Presidenti presenti a tutti i volontari in platea e sui palchi.

Avrà l’onore di rappresentare la regione Abruzzo al prossimo Meeting nazionale della gioventù il team “Ulisse e le sirene” del Comitato di Giulianova, proclamato vincitore nel teatro della città frentana dove a seguito è iniziata la festa.

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito