Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

25 Maggio, al Micr il percorso a realtà aumentata: “Fil Rouge. Croce Rossa Italiana, una storia di oggi”

 

Sabato 25 maggio al MICR-Museo Internazionale di Croce Rossa, giornata inaugurale di Fil Rouge. Croce Rossa Italiana, una storia di oggi: un progetto  di valorizzazione del patrimonio museale del MICR che punta all'innovazione, con  l'App di Realtà Aumentata MICR e l'installazione interattiva Gli Oggetti Raccontano
Sono i primi e importanti passi di un progetto più ampio, non legato unicamente alle nuove tecnologie, che mira a rafforzare il Museo nel suo ruolo di memoria storica non solo nazionale ma anche delle origini del diritto internazionale umanitario e della più grande organizzazione umanitaria mondiale: Croce Rossa.  

"Con questo nuovo percorso multimediale - afferma Giancarlo Bianchella, che in questi giorni ha ricevuto dal Comitato Nazionale di Croce Rossa Italiana la nomina di Direttore ad interim del Museo -  il MICR guarda al futuro, puntando a rendere il suo ricco patrimonio storico ancora più coinvolgente, anche per un pubblico giovane". Per Bianchella, che è già Segretario Regionale di Croce Rossa - Comitato  di Lombardia, il Museo "continuerà nella direzione del rinnovamento, ponendosi come elemento di rete sia sul territorio, che ha molte e significative presenze museali, sia con le altre realtà di Croce Rossa che, a livello locale, nazionale e internazionale, hanno come mission la tutela e la divulgazione della storia e dei principi di Croce Rossa”. Nuovo incarico anche per Rachele Riva, già Officer Operation e Facilities del Comitato Regionale. Riva, architetto con esperienza nella gestione dei musei, è stata nominata Conservatrice ad interim del MICR.  

La nuova App di Realtà Aumentata MICR e l’installazione interattiva Gli Oggetti Raccontano, entrambe in italiano e inglese, sono state realizzate dalla società Rataplan, particolarmente attenta alle intersezioni tra cultura e digitale, all'interno di un progetto promosso da Croce Rossa ItalianaComitato Regionale Lombardia e MICR, con il contributo di Regione Lombardia. Attraverso l’ausilio delle nuove tecnologie il pubblico è invitato a compiere un viaggio virtuale che non solo valorizza il patrimonio museale ma ne amplifica la voce, raccontando e mostrando l’invisibile: storie, curiosità, immagini, documenti, spesso custoditi presso Comitati di Croce Rossa o altre Istituzioni e frutto di un’attenta ricerca storica, compongono narrazioni multimediali fruibili singolarmente o seguendo il percorso di visita. Complementare alla dimensione immateriale e digitale della Realtà Aumentata, l’installazione interattiva “Gli Oggetti Raccontano” dà al visitatore la possibilità di interagire con l’oggetto esposto e di ascoltarne la storia, semplicemente toccandolo. App e installazione sono state progettate in maniera che i loro contenuti possano, nel tempo, essere ampliati o cambiati, estendendo o modificando il percorso di visita anche in funzione di nuovi allestimenti, e creare agevolmente percorsi adatti a target specifici.

Tutta la cartella stampa, con una selezione di immagini, una scheda del Museo e del progetto Fil Rouge, nonché gli interventi alla conferenza stampa di presentazione dell’8 maggio, all’indirizzo bit.ly/MICR_FilRouge     


 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito