Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa
 
Battaglia di Bezzecca” (21 luglio 1866): il chirurgo Appia organizza il primo intervento di soccorso sul campo di battaglia. I Comuni di Storo e Bezzecca lo ricordano con la posa di una targa

Battaglia di Bezzecca” (21 luglio 1866): il chirurgo Appia organizza il primo intervento di soccorso sul campo di battaglia. I Comuni di Storo e Bezzecca lo ricordano con la posa di una targa

Louis Appia, un chirurgo di metà ‘800, dopo essere stato il co-fondatore della Croce Rossa nel 1863 a Ginevra, viene in Trentino, negli ultimi dieci giorni di luglio del 1866, con lo scopo di soccorrere i soldati volontari dell’esercito garibaldino sul campo di battaglia di quella che sarà chiamata la “Battaglia di Bezzecca”.
La sua organizzazione di un ospedale da campo, allora chiamato ambulanza, rappresenta la prima attività di soccorso sul campo di battaglia che il Comitato milanese di soccorso ai militari feriti opera sulla
penisola italiana.  Già, perché il chirurgo Appia non interviene come delegato dal Comitato internazionale di soccorso ai militari feriti di Ginevra, come parrebbe naturale, ma come delegato dal Comitato milanese. A Storo e a Pieve di Bono incontra il Generale Garibaldi e a Tiarno allestisce l’ambulanza, azioni queste che hanno segnato i primi passi della storia del futuro Movimento Internazionale della Croce Rossa.
In questi giorni le amministrazioni comunali di Storo e di Ledro hanno accolto la proposta fatta dalla Società Louis Appia di Ginevra) di organizzare una cerimonia nei luoghi dove il chirurgo di guerra operò per celebrare i 200 anni della nascita di Louis Appia (1818.2018)

Venerdì 19 luglio alle 20,45  in piazza Europa a Storo  (in caso di maltempo la manifestazione si svolgerà presso la struttura Storo e20, loc. Piane) verrà scoperta la targa commemorativa che ricorderà l’operato di Louis Appia a Storo. Cerimonia che si ripeterà domenica 21 luglio alle in Piazza Garibaldi a Bezzecca con l’inaugurazione di un’altra targa in ricordo dell’intervento di Louis Appia a Tiarno.

Alle cerimonie interverranno Roger Durand, Presidente della Società Louis Appia, e Bertrand Pictet discendente di Louis Appia.

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito