Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Il messaggio di auguri del Presidente della Croce Rossa Italiana Francesco Rocca

 
 

Buone Feste a tutti quelli che hanno scelto di trascorrerle indossando orgogliosamente un Emblema, alle nostre Volontarie e Volontari e alle loro famiglie che li supportano nelle spesso prolungate assenze di servizio, ai nostri Dipendenti. Grazie di cuore per quello che mi avete insegnato ogni giorno, per ciò che fate e per lo straordinario esempio che siete per tutto il Paese. Un orgoglio che cresce, giorno dopo giorno. Abbiamo tante sfide, tante crisi, compresa quella economica che stiamo vivendo. Perciò il pensiero non può che andare a tutti quei volontari impegnati in delicate missioni e a quelli che trascorreranno questi giorni accanto ai più vulnerabili, vicino a chi ha perso tutto. Perché, oltre allo straordinario esiste un ordinario, costituito dall'azione quotidiana di tutti Voi.


365 giorni all'anno, 24 ore su 24 a fianco dei più vulnerabili

 

E’ un ordinario speciale quello della Croce Rossa, fatto di grande operosità e animato in tutto il mondo dalle Consorelle e nel nostro Paese dai Comitati: dai trasporti in ambulanza al supporto ai senza fissa dimora, dagli aiuti alle famiglie in difficoltà alle attività dei nostri Giovani, fino al pieno supporto delle comunità. Questa è la Croce Rossa, una realtà che non tiene conto delle festività e che agisce 365 giorni l’anno, 24 ore su 24. Perché alla base di tutto ci sono i nostri Principi, la visione di Henry Dunant e il nostro motto “Tutti fratelli!”.

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito