Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Isola del Gran Sasso, suona la prima campanella alla scuola Parrozzani

 
 

Per tre lunghi anni i bambini della Scuola Primaria ‘Parrozzani’ non hanno potuto usufruire di una struttura propria per il regolare svolgimento delle lezioni e oggi, finalmente, sono entrati nell’istituto inaugurato verso la fine dell’anno appena concluso. La struttura, totalmente antisismica, costruita dalla Croce Rossa Italiana con il sostegno di grandi donatori, tra cui la consorella Monegasca, restituisce, ai bambini di Isola del Gran Sasso d’Italia, un luogo sicuro. 

Essere qui con tutti i nostri ragazzi e genitori è una gioia immensa – dichiara il Sindaco di Isola del Gran Sasso, Roberto Di Marco - Tutti coloro che hanno combattuto con noi per ottenere questo grande risultato sono qui oggi per condividere con i nostri ragazzi l’emozione di ascoltare la prima campanella della nuova ed antisismica scuola donata dalla Croce Rossa, che non è voluta mancare a questo importante appuntamento e che continua a sostenerci e a dimostrarci una calorosa vicinanza”.

Al suono della campanella i bambini hanno fatto il loro ingresso tra le urla di entusiasmo e la soddisfazione dei genitori che lasciano i propri figli in un luogo in cui non devono più temere.


 

Così il Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca: “Un augurio speciale ai 200 studenti che si apprestano a cominciare un nuovo capitolo della loro storia. Abbiamo cercato di curare la funzionalità e la salubrità degli ambienti della Scuola Primaria ‘Parrozzani’, consci che far vivere i ragazzi e farli lavorare in un ambiente gradevole e dignitoso, oltre che bello e colorato, è comunque un incentivo, prestando particolare attenzione alla sicurezza con una struttura antisismica che possa restituire quello che purtroppo il terremoto ha tolto a molti di loro. Il lavoro più importante adesso lo devono fare gli insegnanti e le loro famiglie, per far crescere culturalmente, civilmente e umanamente i nostri ragazzi, il futuro di questo territorio e del Paese intero”.

Ricordiamo che la Scuola Primaria ‘Parrozzani’, prima grande opera antisismica realizzata dalla Croce Rossa Italiana, è stata costruita grazie al contributo di importanti donatori. Tra loro: Croce Rossa del Principato di Monaco, Allianz, Smurfit Kappa, CRI Ferrara, Scuola G. Borsieri di Trento, Otis, Gruppo Spaggiari.

Con l’occasione è stato presentato alla comunità locale il team di supporto psicosociale che rientra nel progetto avviato tra la CRI e Poste Italiane. ‘Sentieri di prossimità’, la denominazione del progetto, consiste nel fornire un aiuto psicologico a quanti ancora sono segnati dal tragico evento del sisma del 2016, al fine di garantire la ripresa sociale anche a livello emotivo. La CRI è accanto alla popolazione colpita dal sisma del Centro Italia sin dai primi minuti e continuerà ad esserci ogni giorno, senza mai lasciare nessuno indietro.

 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito