Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

73°corso di qualificazione per personale delle FF. AA. (SMD) per l’applicazione del Diritto Internazionale Umanitario nei conflitti armati da parte delle Forze Armate

 
 
 

Al via presso il Centro di formazione militare di Marina di Massa il 73°mo corso di qualificazione per personale delle FF. AA. (SMD) per l’applicazione del Diritto Internazionale Umanitario nei conflitti armati da parte delle Forze Armate.

L’apertura dei lavori è stata inaugurata dal Magg. Gen. CRI Gabriele Lupini, Ispettore Nazionale del Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana il quale, ha sottolineato la centralità del ruolo del Corpo Militare nell'erogare questa formazione atta a fornire gli strumenti idonei al fine di meglio adeguarsi con efficacia agli attuali complessi scenari operativi internazionali nei quali, oggigiorno, sempre più frequentemente si trovano ad operare i nostri militari.

Il corso vedrà la partecipazione di 24 ufficiali delle FF.AA. nonché di 2 ufficiali del Corpo Militare e si inserirà nel più ampio contesto delle Convenzioni di Ginevra trattante le regole nei conflitti armati convenzionali e non, con particolare attenzione al sempre più crescente numero delle vittime civili.

Alla fine del corso, i partecipanti saranno in grado di coniugare l’elevata capacità professionale che distingue i nostri militari con l’applicazione, in ogni situazione, delle leggi e regole del DIU in piena conformità agli obiettivi delle operazioni internazionali di peacekeeping.

I circa duemila militari formati annualmente andranno ad arricchire la professionalità delle nostre Forze Armate. 

Il corso è stato organizzato nel pieno rispetto delle normative di sicurezza relative all'emergenza pandemica COVID-19 in atto.


Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito