Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Concluso il 145° Corso per Operatori Internazionali in Diritto Umanitario

 

Con la consegna degli Attestati alla presenza del Presidente Regionale CRI dr. Francesco Caponi, del vice presidente Costantino Danese e del Presidente del Comitato di Arezzo si è concluso il 145° Corso per Operatori Internazionali in Diritto Umanitario svolto a Rondine - AR (https://rondine.org/).
Sono stati cinque giorni di intense attività formative, sotto la direzione del Delegato Regionale dell'Area Principi e Valori, Michele Romeo Jasinski, il coordinamento della segreteria di Mauro Santinelli, e la partecipazione di istruttori giunti da ogni parte d'Italia per la disseminazione del Diritto Internazionale Umanitario (DIU).
Al Corso hanno partecipato 11 ragazzi del "Progetto Rondine Città della della Pace" provenienti da paesi con storie recenti di Conflitto. La formazione è stata un vero e proprio momento di confronto tra le loro esperienze di vita e le norme del Diritto Umanitario ed i Principi di Croce Rossa.
Da cinque anni la collaborazione tra Croce Rossa Italiana e Rondine si concretizza con lo svolgimento, a cadenza annuale, di un Corso Operatori con, all'interno, un approfondimento mirato su Principi e Valori della Croce Rossa Italiana.

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito