Croce Rossa Italiana - Testata per la stampa

Notizie

21/05/2020

Visita e doni dell’Addetto Militare in Italia della Corea del Sud all’Ispettorato Nazionale del Corpo Militare della C.R.I.

Il Ten. Col. Jung Beungche Hojun, addetto Militare in Italia della Corea del Sud, ha fatto visita in data 20 maggio 2020, accompagnato dal Cap. Kwon Hojun e dalla funzionaria dell’Ambasciata, dottoressa Silvia Gentili,  all’Ispettorato Nazionale del Corpo Militare della C.R.I. in virtù  di solidi ed amichevoli rapporti esistenti tra le due Istituzioni da settant’anni. 

20/04/2020

“Ogni paziente curato è una grande vittoria”. Luca De Siati, ufficiale medico del Corpo Militare CRI

Luca De Siati è medico chirurgo, specialista di Medicina Interna e Medicina d’Urgenza, specialista in Cardiologia e Dirigente Medico presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Sant’Andrea di Roma. È volontario del Corpo Militare CRI come Ufficiale Medico, con il grado di Sottotenente. Partito in missione per Bergamo, ha prestato servizio indossando la divisa del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana. È stato in prima linea in questa battaglia contro il COVID-19 ed ha raccontato la sua esperienza.

09/04/2020

“Il virus si batte se facciamo la nostra parte”. L’esperienza di un medico del Corpo Militare CRI

La Croce Rossa Italiana in questa emergenza sanitaria è in campo con tutte le proprie forze. A fornire un importante contributo, anche il Corpo Militare Volontario che, grazie ai suoi uomini e ai mezzi di cui dispongono, fanno la loro parte. Alcuni di loro hanno prestato servizio (e lo prestano tuttora), direttamente nelle ‘zone rosse’, così come ha fatto Matteo Paradiso, medico e volontario del Corpo.

07/04/2020

Da Roma a Bergamo, la testimonianza di un infermiere del Corpo Militare CRI in reparto COVID-19

“Mi porto il ricordo delle persone che non ce l’hanno fatta. Il ricordo di una storia dura che grazie al Corpo Militare Volontario della Croce Rossa Italiana, ho vissuto. Oggi credo di possedere una ricchezza in più che deriva dall’importante esperienza umana e professionale, che nella mia vita non ha eguali”. Il Tenente CRI Angelo Pedone, infermiere e volontario del Corpo Militare CRI, è stato in missione presso l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. 

30/03/2020

Impiegati ogni giorno in tutta Italia 300 volontari del Corpo Militare CRI

È l’ultima domenica del mese di marzo e presso la caserma Pierantoni a Roma, sede dell’Ispettorato Nazionale del Corpo Militare Volontario CRI, si lavora come gli altri giorni.I volontari del Corpo continuano a scendere in campo per arginare gli effetti del COVID-19 e contenerne al massimo la diffusione. Vengono inviate continuamente, nelle zone maggiormente colpite, risorse umane ad alto livello di specializzazione e risorse logistiche, in grado di integrarsi con il sistema dei soccorsi del Servizio Nazionale di Protezione Civile.

24/03/2020

Luigi Pierantoni, in ricordo del nonno mai conosciuto, perso 76 anni fa con l’eccidio delle Fosse Ardeatine

Era il 24 marzo del 1944 quando 335 civili e militari italiani, prigionieri politici, ebrei e detenuti furono trucidati a Roma. L’eccidio delle Fosse Ardeatine divenne per crudeltà e per l’alto numero di vittime, l’evento-simbolo dell’occupazione tedesca di Roma. Tra loro persero la vita due Ufficiali del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, il Tenente medico CRI Luigi Pierantoni ed il Sottotenente contabile CRI Guido Costanzi.

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito